Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (071192)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Lidia 22 anni, 01.04.2004

Sono una studentessa,vivo con mia madre(i miei sono separati,non ho mai vissuto con mio padre,che vedo due volte l'anno perche vive lontano), ho una sorella più grande che convive col suo ragazzo.
Ho avuto la mia prima storia importante,un vero amore, (durata 2 anni e 1/2) a 15 anni e attualmente ho una relazione stabile da 3 anni (anche se non posso dire di essere innamorata).
Non ho mai avuto rapporti sessuali completi a causa del dolore intenso al momento della penetrazione(che perciò non avviene).
Per questo motivo un anno fa ho deciso di rivolgermi ad un ginecologo che però non ha riscontrato nessun problema a livello fisico.
Questa situazione si fa ogni giorno più insostenibile,non ho piu la minima sicurezza in me stessa,sono nervosa ,irascibile,ho sempre questo pensiero fisso,sono sempre più timida e mi rendo conto di sentire un senso di inferiorità nei confronti degli altri soprattutto delle altre donne.

Cara Lidia se, come dici, al momento della penetrazione provi un dolore intenso, è probabile che tu soffra di "dispareunia", un disturbo curabile con una terapia sessuale.
Per questo dovresti rivolgerti a uno psicologo che però abbia una formazione in "Sessuologia clinica".
Giustamente il tuo ginecologo non ha rilevato nulla di fisico, poichè questo disturbo ha origini psicologiche che però si traducono in dolore all'atto sessuale.
Occorre che tu segua una terapia di desensibilizzazione al fine di arrivare al rapporto completo, accompagnata da una psicoterapia che ti aiuti a comprendere le ragioni del tuo disagio. Non ti scoraggiare: il tuo è un problema affrontabile e curabile in breve tempo. Auguri.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Illusioni

Il termine illusione (dal latino illusio, derivato di illudere, "deridere, farsi beffe") indica, in genere, quelle percezioni reali, falsate dall'intervento di ...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters