Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (071192)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Lidia 22 anni, 01.04.2004

Sono una studentessa,vivo con mia madre(i miei sono separati,non ho mai vissuto con mio padre,che vedo due volte l'anno perche vive lontano), ho una sorella più grande che convive col suo ragazzo.
Ho avuto la mia prima storia importante,un vero amore, (durata 2 anni e 1/2) a 15 anni e attualmente ho una relazione stabile da 3 anni (anche se non posso dire di essere innamorata).
Non ho mai avuto rapporti sessuali completi a causa del dolore intenso al momento della penetrazione(che perciò non avviene).
Per questo motivo un anno fa ho deciso di rivolgermi ad un ginecologo che però non ha riscontrato nessun problema a livello fisico.
Questa situazione si fa ogni giorno più insostenibile,non ho piu la minima sicurezza in me stessa,sono nervosa ,irascibile,ho sempre questo pensiero fisso,sono sempre più timida e mi rendo conto di sentire un senso di inferiorità nei confronti degli altri soprattutto delle altre donne.

Cara Lidia se, come dici, al momento della penetrazione provi un dolore intenso, è probabile che tu soffra di "dispareunia", un disturbo curabile con una terapia sessuale.
Per questo dovresti rivolgerti a uno psicologo che però abbia una formazione in "Sessuologia clinica".
Giustamente il tuo ginecologo non ha rilevato nulla di fisico, poichè questo disturbo ha origini psicologiche che però si traducono in dolore all'atto sessuale.
Occorre che tu segua una terapia di desensibilizzazione al fine di arrivare al rapporto completo, accompagnata da una psicoterapia che ti aiuti a comprendere le ragioni del tuo disagio. Non ti scoraggiare: il tuo è un problema affrontabile e curabile in breve tempo. Auguri.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti, prevede il futuro e costruisce ...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

News Letters