Pubblicità

Sesso (071192)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 41 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lidia 22 anni, 01.04.2004

Sono una studentessa,vivo con mia madre(i miei sono separati,non ho mai vissuto con mio padre,che vedo due volte l'anno perche vive lontano), ho una sorella più grande che convive col suo ragazzo.
Ho avuto la mia prima storia importante,un vero amore, (durata 2 anni e 1/2) a 15 anni e attualmente ho una relazione stabile da 3 anni (anche se non posso dire di essere innamorata).
Non ho mai avuto rapporti sessuali completi a causa del dolore intenso al momento della penetrazione(che perciò non avviene).
Per questo motivo un anno fa ho deciso di rivolgermi ad un ginecologo che però non ha riscontrato nessun problema a livello fisico.
Questa situazione si fa ogni giorno più insostenibile,non ho piu la minima sicurezza in me stessa,sono nervosa ,irascibile,ho sempre questo pensiero fisso,sono sempre più timida e mi rendo conto di sentire un senso di inferiorità nei confronti degli altri soprattutto delle altre donne.

Cara Lidia se, come dici, al momento della penetrazione provi un dolore intenso, è probabile che tu soffra di "dispareunia", un disturbo curabile con una terapia sessuale.
Per questo dovresti rivolgerti a uno psicologo che però abbia una formazione in "Sessuologia clinica".
Giustamente il tuo ginecologo non ha rilevato nulla di fisico, poichè questo disturbo ha origini psicologiche che però si traducono in dolore all'atto sessuale.
Occorre che tu segua una terapia di desensibilizzazione al fine di arrivare al rapporto completo, accompagnata da una psicoterapia che ti aiuti a comprendere le ragioni del tuo disagio. Non ti scoraggiare: il tuo è un problema affrontabile e curabile in breve tempo. Auguri.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

News Letters

0
condivisioni