Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (071928)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 23 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Valentina 21 anni, 14.05.2004

Vi prego di scusarmi se insisto, ma è la terza volta che vi scrivo e, anche se ho notato che molta, anzi, moltissima gente vi scrive, vi prego di aiutarmi; sarò breve.
Ho 21 anni e da circa 5 anni sto con un ragazzo di 26.
Il nostro problema è lui non ha mai avuto voglia di fare l'amore e, quando lo facciamo lo sento lontano, come se non vedesse l'ora di finire! Così è da circa un anno che lo facciamo 1 volta al mese senza convinzione.
Abbiamo cercato di affrontare il problema parlandone ma ci siamo entrambi resi conto che serviva l'intervento di una persona competente.
Perciò io vi chiedo: Potrebbe avere il distrurbo da desiderio ipoattivo? Se sì, a chi posso rivolgermi? Vi ringrazio fiduciosa che mi risponderete.

Cara Valentina, il tuo ragazzo deve partire da una verifica innanzitutto con se stesso, se la sua ipoattività sessuale è per lui un problema o meno.
E' lui infatti che deve volere un eventuale cambiamento e giudicare la cosa in senso patologico piuttosto che come una sua naturale modalità di comportamento sessuale.
Se decide che è un problema e vuole affrontarlo può incominciare dalla richiesta di una diagnosi adeguata non scartando l'ipotesi che l'origine può essere psicologica ma anche correlabile a patologie organiche di vario livello.
Esistono i Consultori Familiari nelle A.S. a cui rivolgersi e comunque ormai in tutte le città si trovano nell'elenco telefonico esperti specialisti in sessuologia da consultare.
Nel frattempo non trascurare che l'eccesso di aspettativa o di ansia da parte tua potrebbe costituire per lui un inutile e dannosa angoscia da prestazione.
In ogni caso l'ipoattività sessuale non è assolutamente da considerare una sorta di strana forma di impotenza e men che meno uno stimolo di deminutio per riflessione negativa.
Tra l'altro potrebbe passare da sè ed essere un fenomeno legato ad una fase di maturità sessuale temporanea.


Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di rapporti di coppia e di sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

News Letters

0
condivisioni