Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (113775)

on . Postato in Sessualità | Letto 10 volte

Andrea 26

Salve, sono un ragazzo di 26 anni e da circa un mesee mezzo frequento una ragazza di 32 anni. Il nostro è un rapporto un pò ostacolato dalla mentalità dei miei genitori che vedono la differenza di età come un problema.. Fatto sta che dopo mille discussioni in casa mi è capitato di poter avere un rapporto sessuale soddisfacente una sola volta con questa ragazza, perchè tutte le altre volte non sono mai riuscito ad avere una erezione sufficiente. E' un problema nuovo per me, che non ho mai avuto e al quale sto dando un peso enorme anche perchè questa ragazza dice di non essersi mai trovata in una situazione del genere. Ora più che mai, ogni volta che proviamo, non riesco nemmeno ad eccitarmi... non perchè non mi attragga, ma non so nemmeno io il perchè.. sto solo perdendo stima in me stesso ed inizio ad avere paura che lei possa soddisfare i suoi bisogni fisici altrove.

Caro Andrea, un mese è veramente poco per osservare se c'è una buona sintonia sessuale: potrebbero esserci più concause (tra le quali il giudizio negativo dei tuoi genitori) a creare le basi della tua performance non soddisfacente. La soluzione di questo problema può trovare strada nell'accrescersi della conoscenza reciproca: certo è che potrai valutare il suo interesse nei tuoi confronti se capirà e ti aiuterà con dolcezza e non con affermazioni come quella fatta. Il sesso è una costruzione a due, non è una formula magica: gli incontri, i sentimenti, la passione creano step by step la complicità. Ovviamente se il tuo problema persistesse consulta un andrologo. Saluti.

(risponde la Dott.ssa Maristella Copia)

Pubblicato in data 16/02/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenien...

News Letters