Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (114719)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Paolo 69

Ho quasi settantanni, sono sposato felicemente da tanti anni. Il mio problema è che come accendo il computer il primo pensiero è quello di cercare immagini erotiche (premetto che sessualmente sono abbastanza attivo), ma ho la smania di guardare immagini di donne nude sempre diverse. Essendo cattolico praticante, tutto questo mi mette molto in difficolà... Vorrei smettere, ma non so come. Se mi può dare qualche suggerimento per smettere, le sarei tanto grato. Sentitamente, vi ringrazio.

Caro Paolo, da questo punto di vista internet si sta rivelando un vero disastro, la protezione dell'anonimato e della solitudine favoriscono lo sviluppo della compulsione verso l'autoerotismo. In molti casi l'impulso si trasforma in una pratica irrinunciabile, assumendo le caratteristiche della dipendenza che per essere debellata necessita di un intervento di cura, per quanto ti riguarda ipotizzo che sei ancora nella fase in cui qualche piccola strategia può aiutarti a superare l'ampasse, ad esempio, potresti collegarti soltanto quando in casa c'è tua moglie o qualcuno che potrebbe scoprirti (cerca d'immaginare la loro faccia nel vederti fare questa cosa), oppure potresti invitare tua moglie a sedersi vicino a te mentre navighi coinvolgendola in qualche ricerca di interesse comune. Tu stesso puoi trovare altre strategie per distogliere l'attenzione da queste attrazioni ma se, nonostante gli sforzi, la frequentazione non si interrompe puoi chiedere aiuto ad uno psicologo specializzato nel settore delle dipendenze. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 04/03/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra s...

News Letters