Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (140928)

on . Postato in Sessualità | Letto 14 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lusy 20

Il mio ragazzo non fa più sesso con me con la stessa frequenza di un tempo (stiamo insieme da 7 anni). Da premettere che abbiamo avuto un "problema di candidosi", e lui dice che da quel momento (anche se è guarito) ha piu sensibilità al pene e si irrita facilmente, così adesso facciamo sesso al massimo 3 volte la settimana mentre prima lo facevamo quasi tutti i giorni e anche più volte al giorno!! Direi che la differenza è notevole! Inoltre, dice che il medico gli ha consigliato di fare sesso solo 3 volte alla settimana (perchè così è che bisogna fare, dice). Il problema non è solo questo, ma soprattutto è il fatto che noto un calo di desiderio in lui. Lui dice che non è vero che mi desiderea come prima, è solo che ha qusto porblema di sensibilità ecc. ( di cui dicevo prima ). Ma io però noto che ad esempio, non fa più tanti apprezzamenti come prima, se indosso un intimo sexy non ha nessuna reazione, e sono sempre io la maggior parte delle volte che facciamo sesso a prendere l'iniziativa. Ne abbiamo anche parlato a volte, ma lui mi fa sentire come una prostituta perchè dice che per me è più importate il sesso e che non capisco la sua situazione, e quando facciamo l'amore dopo mi sento sempre in colpa. La prego di darmi una risposta esauriente e soprattutto un buon consiglio perchè ormai non sò piu come fare ( è più di un anno che va avanti questa situazione). Grazie.

Cara Lucy, fare sesso e non l'amore già questo è un sinonimo di problematica all'interno di una coppia stabile, se poi si deve fare vtutti i giorni e più volte al giorno all'ora la cosa diventa patologica.In una coppia stabile si deve fare all'amore non sesso quindi la media è tra le due e tre volte la settimana per coppie giovani ,una due volte per coppie intorno ai 50 anni quindi la vostra coppia ha qualche problemino psicologico da risolvere poichè non si tratta di calo di desiderio, ma di asseufazione. Consiglio che consultiate uno psicologo psicoterapeuta che sia sessuologo iscritto all'albo così vi può aiutare ad affrontare le problematiche esposte che non sono da trascurare, inoltre vi consiglio di leggere io libro: L'amore la sessualità non hanno età edito da Bastogi in ciu ci sono le casistiche di quante volte si fa all'amore e non sesso in una coppia stabile. Auguri.

(Risponde il Dott. Pugelli Sergio)

Pubblicato in data 18/12/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità anche quando ciò si traduce in si...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters