Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (145437)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giuseppe 24

Salve, sono giuseppe, e sono un ragazzo di 24 anni. Ho un problema, che sta diventando molto ingombrante e sta modificando e appesantendo la mia vita. Sono un bel ragazzo, non sono timido, e non ho problemi a relazionarmi con le ragazze. Il problema riguarda l'ambito sessuale, e in particolar modo i primi approcci sessuali. E' successo, 3-4 volte, cioè tutte le volte che mi sono spinto oltre con una ragazza, che nel momento in cui capisco che il bacio potrebbe portare qualche cosa oltre, mi blocco. Continuo a fare quello che devo fare, pensando molto a come comportarmi, ma non ho un erezione. Appena non sento risposta poi dal corpo, comincio a entrare in paranoia, e fatto sta che non riesco a continuare. Non ho problemi con ragazze che conosco, e con cui ho già avuto rapporti. E neanche ne ho avuti con la mia prima ragazza, la mia prima esperienza. Le nuove ragazze, che magari conosco anche da anni, ma nuove nell'ambito sessuale, mi bloccano. Non ho paura delle dimensioni che non mi preoccupano. Inizialmente era solo che mi preoccupavo di sbagliare, e di non essere capace, che mi bloccava l'erezione. Ora è proprio il pensiero di essere bloccato che mi fa bloccare. Non so più cosa fare. Vorrei andare da uno psicologo, anche perchè ogni delusione fa crescere in me una sorta di repulsione per le situazioni che mi fanno bloccare. E così , vivo ogni nuova conoscenza come un problema, che si presenterà come sempre in quei momenti. Cosa devo fare? Grazie mille

Caro Giuseppe Non allarmarti poichè il disturbo dell'erezione è abbastanza diffuso, il giovane maschio ha ansia da prestazione e nel confronto con il mondo femminile spesso si trova in difficoltà poichè le donne attuali sono più aperte e libere di quelle degli anni passati. Il problema esposto si può definire come impotenza secondaria il che si può benissimo alleviare cercando di non crearsi immagini o fantasie di prestazione ma essere umili e sereni., ma per far ciò secondo il mio parere dovresti consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo iscritto alla FISS che può aiutarti sia a livello undividuale che di coppia se sei in coppia stabile, ti consiglio di leggere anche il libro L'amore la sessualità non hanno età edito da bastogi che un ulteriore documentazione sul problema sessuale può dartelo. Auguri

(Risponde il Dott. Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 21/10/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

News Letters

0
condivisioni