Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (150405)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte


Lisa, 21



Buongiorno signor psicologo,
le scrivo perchè non riesco a risolvere da sola una situazione che mi frustra. Sono una ragazza 21enne, da un anno impegnata con un ragazzo di 27 anni.
Fino a 2 o 3 mesi fa mi sentivo molto desiderata sessualmente dal mio fidanzato, nonostante le sue e le mie gelosie, ma ultimamente lui non mi cerca più per il sesso se non occasionalmente una volta alla settimana: le sue richieste si limitano all'essere palpato nella zona genitale, al mostrargli il seno o il sedere mentre si masturba e successivamente al praticargli del sesso orale. Mi sono chiesta cosa possa essere successo che ha cambiato la nostra situazione, che precedentemente era caratterizzata da un rapporto sessuale di frequenza giornaliera, e ho individuato le possibili cause in stanchezza e in un'eccessiva consuetudine che si è creata tra noi.
Queste possibili spiegazioni non mi soddisfano e mi creano ansia, aumentata dal fatto che il mio ragazzo, durante una sua precedente relazione, aveva rapporti sessuali frequentissimi nonostante la grande consuetudine che si era creata tra lui e la ragazza a cui era legato.
Cordiali saluti.
p.s. la prego di aiutarmi, nella speranza che le informazioni date siano sufficienti.



Cara Lisa,
io non ho mai avuto fiducia in coloro che praticano sesso quotidianamente poichè esso non rientra nelle regole sessuali di una coppia stabile, ma sono caratterizzate più da una parafilia nascosta. Un rapporto settimanale rientra nella casistica di qualità e non di quantità. Ti consiglio di leggere il libro "L'amore e la sessualità non hanno età", edito
da Bastogi. Dal racconto si evince che ambedue siete ansiosi e percepite la sessualità come mezzo comunicativo e di legame, il chè non è la giusta strada da seguire, ma ritrovare la confidenza e la complicità che solo attraverso un dialogo sincero si può effettuare.
Comunque ti consiglio e vi consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta di coppia per affrontare le vostre problematiche che, vedrai, non sono di tipo sessuale ma di altro.
Auguri.

 

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 07/03/2012

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi ...

News Letters