Pubblicità

Sesso (165599)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 625 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto, 49 (165599)

La mia Storia: Buongiorno; ho difficoltà ad uniformarmi ad un tal comportamento sessuale, in quanto provo da sempre desiderio sessuale per il corpo femminile, quando è bello e curato e preferibilmente giovane, ma allo stesso tempo  mi eccitano mentalmente e talvolta metto in pratica, atti di mia cosiddetta sottomissione  nei confronti di maschi per i quali provo il desiderio di soddisfarli manualmente, oralmente e a volte analmente, senza io per questo giungere all'orgasmo, ma ritenendomi comunque appagato da tali pratiche.
Non mi piace il corpo maschile ma provo desiderio per il pene e solo per quello; al contrario il corpo femminile mi piace tutto. 
Fin da bambino ho iniziato a masturbarmi anche compiendo pratiche di autoerotismo con l'inserimento nel mio ano di oggetti, il tutto osservandomi con grande soddisfazione attraverso il posizionamento di specchi di casa, tale da permettere di visionare il mio corpo posteriormente.
Da bambino ho subito punizioni anche fisiche da parte dei miei genitori, sotto forma di sculacciate e sonori schiaffoni.
Soffro da sempre di ansia da prestazione fintanto che non raggiungo un buon grado di ripetutà intimità con il partner femminile; diversamente, il fatto di concedermi passivamente al maschio mi permette di lasciarmi andare ed osare senza problemi ma anche senza provare eccitazione fisica, non ho erezione, ma solo celebrale.

Ringrazio.

Roberto

Caro Roberto

Dal racconto si evince che non è ben chiaro l’orientamento sessuale poiché si passa dal femminile al maschile per motivazioni ed eccitazioni diverse.

Come descrivi ci sono varie momenti eccitativi che son da ulteriore verifica e chiarimento come pure l’ansia da prestazione.

Per quanto riguarda le punizioni se sono quelle descritte e non altre che hai rimosso queste non incidono sulla sessualità.

Come consiglio che posso darti è quello di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti a capire quale è il tuo orientamento sessuale e se hai una coppia stabile in coppia da un sessuologo iscritto alla FISS per RiTrovare equilibrio nel rapporto eliminando ansia da prestazione.

Auguri

 

 

(Risponde il dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 14/01/2015

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Ansia

L’ansia è una sensazione soggettiva caratterizzata da un senso spiacevole di apprensione e preoccupazione spesso accompagnata da sintomi fisici di tipo autonomi...

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

News Letters

0
condivisioni