Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (19324)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Chiara, 23 anni

Salve...sono una studentessa di 23 anni e da un po di tempo ho un problema:non riesco a fare sesso;fino al punto che ho smesso di frequentare gli uomini. Tutto è iniziato da un ricordo che mi è riaffiarato alla mente....niente che avesse a che fare col sesso pero' (ho ricordato di quando ero molto piccola e stavo accovacciata sul grembo di mio zio che mi canta una canzone..ho ricordato che l'adoravo,mentre adesso tra noi non corre certo buon sangue...e io non saprei individuare ne momento ne motivo di questa rottura)....Insomma...i problemi col sesso sono quelli di sempre...non tollero che durante il rapporto mi si tentago i polsi,non riesco a fare sesso orale,ne alcune posizione...insomma intercorre una sottile linea rossa che è facile,da sempre,per il mio partner(sia esso fisso od occasionale)superare:ad un certo punto mi sembra di star sumbendo una violenza..e vorrei solo smettere. ps.nn ho mai subito violenze.Mi aiuti....questa cosa mi fa impazzire...grazie.

Cara Chiara non permettere che il passato mini il piacere della sessualità. Da quanto riferisci si può ipotizzare che le difficoltà nei rapporti sessuali traggono origine da contenuti rimossi. La rimozione è un meccanismo di difesa tramite il quale il soggetto respinge nell'inconscio impulsi, idee, fantasie, ricordi, ecc, a contenuto sessuale ed aggressivo, che portati alla coscienza risulterebbero particolarmente sgradevoli ed ansiogeni. Molto probabilmente il riaffiorare di questo ricordo ha smosso qualche cosa dentro di te (ciò che è rimosso tende sempre ad emergere a livello di coscienza e richiede, per rimanere tale, un grande dispendio di energie) creandoti questa avversione verso la sessualità. Indagare in questo senso potrebbe essere la via d'elezione per avere una sessualità serena. Auguri

(risponde la dott.ssa Assunta Consalvi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

News Letters