Pubblicità

Sesso (2006-12-15)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto 19

E' da tantissimi anni che provo piacere quando vedo immagini di sculacciate, cioè, mi eccito tantissimo quando vedo ragazze che vengono picchiate violentemente sulle natiche, quotidianamente sono su siti erotici per guardare video, foto e racconti di ragazze umiliate. Spesso mi immagino di stare in un'aula scolastica e che l'insegnante mi abbassa i pantaloni o la gonna e mi sculaccia . Qualche annetto fa, invece, quando ero solo in casa, mi piaceva vestirmi da donna, con qualche gonna, calze e mi picchiavo sulle natiche, praticavo moltissime azioni descritte e raffigurate sui siti con tematiche di "sculacciata", mi piace anche pensare di farmi pipì addosso, quando sono solo, mi metto calze e mi veesto da donna e immagino che qualcuno mi ordini di orinarmi addosso, a volte, invece, addirittura di mettere i miei escrementi nelle mutande, sedermi e pensare di essere stato punito. Mi eccito pensando a quando le ragazze hanno le mestruazioni, immaginando come cambiano i loro assorbenti, quando sono a scuola guardo spesso le ragazze più carine della classe e immagino o che engono sculacciate o che si cambiano gli assorbenti nel bagno. Se devo pensare di fare sesso come lo si fa tradizionalmente, non mi eccito molto, mi piace pensare di toccare, leccare e odorare i genitali femminili o magari di sculacciare il partner. Sono sempre stato un ragazzo estremamente chiuso, timido, parlo poco in classe, ma una volta sbloccato non ho più problemi, vorrei sapere come mai ho queste fissazioni e queste tendenze sessuali così ossessionanti e "strane".

Caro Roberto, leggendo la tua storia, simile a molte altre, della tua età, prendo atto per l'ennesima volta che l'educazione sessuale non è mai stata affrontata sia nella scuola ne tantomeno in famiglia. Le problematiche poste, nascondono parafilie di vario genere, ma la cosa che secondo me è da approfondire è l'introversione denunciata, affrontata questa si può lavorare sulle fantasie e per poter far questo occorre sottoporsi ad una psicoterapia.

(risponde il dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia ingestibile (15442947529…

Sofia, 17     E' da un anno che la mia vita non é più come era prima. a causa del tanto stress provocato probabilmente dalla scuola e dalla famig...

Disturbo alimentare (154418616…

Isa21,  20     Carissimo psiconline, saró breve e cercheró di spiegare come mi sento in maniera piú chiara possibile.Vivo all'estero per st...

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

News Letters

0
condivisioni