Pubblicità

Sesso (60655)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 39 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesco, 25 anni, 19.12.2002

Salve le scrivo per chiedere un consiglio riguardo il mio rapporto con la mia ragazza con cui sto da qualche mese. Vengo al dunque a me ha sempre eccitato l'idea di vedere la mia ragazza, anche con le ex, o meglio immaginarla, con altri... inoltre quest'idea mi viene a volte anche mentre sto al lavoro con conseguenti cali professionali. lei si è accorta di questo e durante i rapporti fantastichiamo su queste cose.
Il fatto è che nn vorrei che così facendo lei si senta maggiormente ispirata ad andarci nella realtà. premetto che ha vent'anni e circa 3 storie alle spalle. cosa dovrei fare? le fantasie rimangono tali o no?io sono anche abbastanza geloso e nn so come reagirei ad una situazione reale. la ringrazo in anticipo sperando in una sua risposta (la pregooooooooooo) Francesco

Caro Francesco, le fantasie di solito restano tali e non si traducono in realtà.
Penso che la tua ragazza ti segua nelle tue fantasticherie erotiche per farti piacere e sicuramente non ne trae ispirazione per andare con altri: non è infatti tipico della psiche femminile agire in questo modo.
Una donna matura di solito il tradimento solo se è particolarmente infelice nella relazione e quindi finchè le cose vanno bene fra voi non hai motivo di preoccuparti.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

News Letters

0
condivisioni