Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso Coniugale (162973)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 37 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Silvio, 31

 

Gentile Dottore,
buona sera, sono un uomo di 31 anni sposato da 5 con una donna di 25 e con un figlio di quasi 4.
Con mia moglie prima del matrimonio andava tutto bene, a livello sessuale mi faceva impazzire, mi cercava in ogni momento, voleva farlo in continuazione...dopo il matrimonio e durante la gravidanza continuava a cercarmi e non mi ha mai rifiutato, anzi negli ultimi mesi di gravidanza ero io a rifiutare qualche volte per paura del feto.
Ad oggi il problema è l'’opposto: se non mi avvicino io lei non mi pensa proprio. All'’inizio pensavo che era per il bambino, ma invece da un paio di anni mi sono reso conto che non so cosa abbia.
Il bimbo lo lascia a me e lei esce con le amiche, quando torna è sempre stanca, se insisto si lamenta che penso sempre al sesso. Ad oggi abbiamo la media di una al mese ma solo perché lo chiedo e mi dà il contentino.
Cerco di farglielo capire in tutti i modi, le ho anche spiegato che per me è importante, ma niente.
Mi ha chiesto di non stressarla perché più lo chiedevo e più le dava fastidio. Per tre mesi non ho detto niente e per tre mesi non ho avuto rapporti. Se mi avvicino mi allontana perché sono un porco, però quando vuole i massaggi mi cerca premettendo che però è stanca per fare l'’amore.
Tenete presente che comunque tutte le rare volte che abbiamo un rapporto raggiunge l'’orgasmo, quindi è appagata.
Aiutatemi non so più cosa fare

Caro Silvio,
penso che necessiti riflettere sulle motivazioni da te descritte, poichè alcuni punti psicologici non sono chiari.
La moglie ha cambiato compotamento, e nel tempo può darsi, ma da troppo a niente senza dubbio qualche problemino psicologico occorre chiarirlo, non tanto per la frequenza ma per la mancanza di desiderio e per l'intolleranza che prova nell'avvicinarsi.
Consiglio una terapia di coppia che può iniziare con entrambi e se il terapeuta ritiene necessario anche individualmente questo per dare una trasparenza a ciò che hai decsritto.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 03/07/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

News Letters

0
condivisioni