Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso Coniugale (162973)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Silvio, 31

 

Gentile Dottore,
buona sera, sono un uomo di 31 anni sposato da 5 con una donna di 25 e con un figlio di quasi 4.
Con mia moglie prima del matrimonio andava tutto bene, a livello sessuale mi faceva impazzire, mi cercava in ogni momento, voleva farlo in continuazione...dopo il matrimonio e durante la gravidanza continuava a cercarmi e non mi ha mai rifiutato, anzi negli ultimi mesi di gravidanza ero io a rifiutare qualche volte per paura del feto.
Ad oggi il problema è l'’opposto: se non mi avvicino io lei non mi pensa proprio. All'’inizio pensavo che era per il bambino, ma invece da un paio di anni mi sono reso conto che non so cosa abbia.
Il bimbo lo lascia a me e lei esce con le amiche, quando torna è sempre stanca, se insisto si lamenta che penso sempre al sesso. Ad oggi abbiamo la media di una al mese ma solo perché lo chiedo e mi dà il contentino.
Cerco di farglielo capire in tutti i modi, le ho anche spiegato che per me è importante, ma niente.
Mi ha chiesto di non stressarla perché più lo chiedevo e più le dava fastidio. Per tre mesi non ho detto niente e per tre mesi non ho avuto rapporti. Se mi avvicino mi allontana perché sono un porco, però quando vuole i massaggi mi cerca premettendo che però è stanca per fare l'’amore.
Tenete presente che comunque tutte le rare volte che abbiamo un rapporto raggiunge l'’orgasmo, quindi è appagata.
Aiutatemi non so più cosa fare

Caro Silvio,
penso che necessiti riflettere sulle motivazioni da te descritte, poichè alcuni punti psicologici non sono chiari.
La moglie ha cambiato compotamento, e nel tempo può darsi, ma da troppo a niente senza dubbio qualche problemino psicologico occorre chiarirlo, non tanto per la frequenza ma per la mancanza di desiderio e per l'intolleranza che prova nell'avvicinarsi.
Consiglio una terapia di coppia che può iniziare con entrambi e se il terapeuta ritiene necessario anche individualmente questo per dare una trasparenza a ciò che hai decsritto.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 03/07/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Senso di vuoto (1521458836682)

Cristina, 16     Buongiorno. Sono una ragazza curiosa, tranquilla, un po' sognante, mi dicono matura per la mia età e non sono proprio la person...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni