Pubblicità

Sesso e amore (122196)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 359 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giovanna 20

Buongiorno, sono vergine, il problema è che tutte le volte che esco con un ragazzo per un lungo periodo non riesco mai a concedermi completamente, ho perfino paura a fermarmi in un parcheggio e parlare perchè lui potrebbe chiedermi di più; ho avuto una storia durata un anno e 7 mesi finita 3 mesi fa, con lui andava tutto bene tranne dal lato sessuale perchè non riuscivo a sbloccarmi e questa mancanza a lungo andare si è sentita; vorrei precisare che non ho mai avuto abusi sessuali nè violenze simili, è un blocco personale che spero prima o poi di risolvere, anche se ora come ora ne dubito. Sperando in una vostra risposta porgo cordiali saluti e buona giornata! Grazie.

 Cara Giovanna, la problematica esposta può essere mancanza di desiderio o la non conoscenza del proprio corpo, poichè vengono a mancare quelle pulsioni sessuali che con la persona amata sbloccano e sfociano nell'amore. Se dopo diciannove mesi di rapporti "sentimentali" non si è sbloccata la situazione, molte sono le perplessità che possono sopraggiungere: la prima è che non c'era amore ma solo abitudine di frequentazione. Consiglio di consultare uno psicoterapeuta sessuologo che, oltre a evidenziare le paure, può aiutarti a conoscere il corpo e i genitali; in seconda istanza, se esiste una relazione stabile come coppia, fare determinate tecniche per arrivare ad avere rapporti sessuali completi. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 19/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

News Letters

0
condivisioni