Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso: piacere o ossessione? (000648)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte


Liz, 30 anni

Salve, ho 30 anni. Fino a un po' di tempo fa, mi capitava di praticare l'autoerotismo solo sprodadicamente e, per lo più, in compagnia dei miei ex. Infatti, provavo piacere nella masturbazione, solo se il mio compagno mi guardava. Da un po' di tempo a questa parte, invece, il desiderio di masturbarmi è aumentato notevolmente, addirittura più volte al giorno. Inoltre, sento la curiosità/desiderio di guardare foto porno sia etero sia lesbo. Anche il desiderio sessuale (naturalmente verso gli uomini, infatti non ho mai avuto rapporti sessuali con altre donne) è aumentato molto negli ultimi mesi. Spesso mi capita di eccitarmi anche in situazioni in cui poi mi sento a disagio, ad esempio parlando con un uomo attraente sia di persona sia telefonicamente. Devo premettere che sono sempre stata molto attiva sessualmente e ho vissuto il sesso in maniera molto appagante e senza troppe inbibizioni, anche se ho avuto il mio primo rapporto sessuale quasi a 23 anni. Durante un rapporto raggiungo l'orgasmo facilmente e più volte, addirittura riesco ad avere più orgasmi quasi ininterrottamente, naturalmente dipende anche dal compagno. Al momento frequento due uomini, ma nessuno di loro mi coinvolge sentimentalmente, cosa questa di cui sento un'angosciosa mancanza. E' molto tempo, infatti che non riesco a mantenere un legame con un uomo; sono una bella ragazza e ho molti uomini che mi corteggiano, ma quando esco con qualcuno è sempre la solita storia: all'inizio sembrano innamorati matti, poi se sono io ad innamorarmi ....mi lasciano senza darmi nemmeno una spiegazione.In conclusione mi chiedo: è normale questo forte desiderio di ricorrere alla masturbazione? o può essere sintomo di qualche devianza sessuale? E poi: Un desiderio sessuale così forte e, a volte, così inopportuno, può essere causato da una vita sentimentale inesistente? come se fosse una sorta di compensazione? Aspetto fiduciosa una vostra risposta. Grazie per l'ascolto.

Gentile Liz, a 30 anni e' abbastanza normale il desiderio di masturbazione che lei prova, sul discorso della compensazione si potrebbe riflettere, infatti lei parla di una incapacita' ad instaurare legami e di restare solo sul piano fisico peraltro appagante, inoltre attribuisce questa situazione agli uomini che la lasciano sul piu' bello. Forse e' arrivato il momento di iniziare un percorso terapeutico per affrondire l' aspetto affettivo e sessuale con l'obiettivo di fare chiarezza su quello che cerca lei in una relazione e da un uomo. Buon lavoro.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

News Letters