Pubblicità

Sessualità (000013)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 77 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Littleboy 16, 22.11.2002

Ciao sono un ragazzo di 16 anni io credo di avere un problema con il sesso mi masturbo moltissimo e certe colte mi tocco lano provando molto piacere, ma ora mi capita una cosa stranissima io vado a studiare da un amico della mia età io mentre lui va in bagnio gli annuso i boxer ho degli orgasmi senza toccare il mio pene, una volta mi sono accorto che si era masturbato da poco gli ho portato via i boxer poi a casa mi sono masturbato toccandoli, io non capisco cosa mi succede certe volte ho il desiderio di sentire un pene eretto sull'ano, questi pensieri sono continui, cosa posso fare? grazie da Littleboy

Alla tua età è naturale che la masturbazione venga praticata con assidua frequenza soprattutto quando, come ne tuo caso, ancora non si è fatta l'esperienza del petting. Il desiderio di essere sfiorato o penetrato da un pene può rappresentare una fantasia legata all'immaginario erotico fine a se stessa. L'immaginario erotico non ha limiti pertanto può accadere di fare fantasie molto trasgressive ma questo non vuol dire che il soggetto è pronto a tradurre in comportamento tale fantasia.
L'interesse per i boxer del tuo amico potrebbe rappresentare una tendenza verso il feticismo ma è presto per dirlo.
Può darsi che si tratti solo di un interesse momentaneo che scomparirà quando comincerai a fare esperienze di coppia se, al contrario, dovessi notare una maggiore compulsione verso questo oggetto per raggiungere il piacere sessuale allora si può parlare di feticismo a tutti gli effetti. Cerca di stare di più con ragazzi e ragazze della tua età, evita di restare troppo tempo da solo e di rimuginare su questi fatti che, ripeto, potrebbero avere solo carattere transitorio.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Coppia terapeutica (1556664446…

Giulia, 40     Salve, sono bipolare borderline seguita da oltre 20 anni da psichiatri e psicoterapeuti. Vorrei sottoporre alla vostra attenzion...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni