Pubblicità

Sessualità (003858)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roy, 23 anni

Fino al mese di aprile ero una persona "normale", all'università gli esami andavano bene, facevo sport, insomma nessun problema, nonostante in casa ci fosse un problema grave che riguarda una malattia particolarmente invalidante di mia madre, cui abbiamo cercato di fare fronte io e mio fratello, (mio padre se n'è andato molto tempo fa).
Mi sono sempre piaciute molto le donne mature, 40/50enni piacenti per intenderci, ma vivevo questa perversione in maniera "sana", continuando ad andare con la mia ragazza e a guardare le mie coetanee.
Un giorno, andai a guardare dei siti porno, e vidi che si poteva trovare della pornografia con donne mature, fino a sconfinare nella gerontofilia, da lì è iniziato il mio calvario. Sentivo che guardare quei siti mi distrugeva il cervello, facevo di tutto per autoimpormi di non andarci ma ci ricadevo sempre.
Tutto poi, scoppiò con "Ansia generalizzata con disturbi fobico-ossessivi", questa è la diagnosi del mio psicologo, e anche di un neuropsichiatra, che mi hanno detto che sono perfettamente razionale e di non preoccuparmi.
Tuttavia adesso continuo ad avere forti problemi nello studio, mi manca la concentrazione e anche apprendere o ricordare le cose più semplici mi costa fatica, e la cosa più brutta è che mi sento colpevole per aver sprecato il mio talento e mi viene voglia di buttarmi sotto un burrone, o più semplicemente di farmi un bel cocktail di ansiolitici, mi torturo, e mi sento un malato, un perverso, un mostro.
Vorrei solo sapere se potrò ritornare a studiare in maniera proficua o se ho minato irreversibilmente la mia psiche.
In attesa di una vs. eventuale risposta vi prego di accettare i miei più distinti saluti.

Caro Roy nella e-mail hai menzionato i due specialisti che ti stanno seguendo e questo mi fa supporre che stai seguendo una psicoterapia integrata (psicoterapia + farmacoterapia) che è l'approccio migliore per risolvere i disturbi d'ansia. Vedrai che con il tempo i risultati non tarderanno a farsi sentire. Auguri.

( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di ansia/stress per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

News Letters

0
condivisioni