Pubblicità

Sessualità (006194)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marco, 38 anni

Buongiorno sono un uomo di quai quarant'anni anni eterosessuale sposato da più di 10 anni con figli.
Dall'età di dodici anni ho iniziato ad indossare i collant, la prima volta casualmente poi perchè la cosa mi dava piacere.
Ho sempre avuto un certo senso di colpa e di contemporanea eccitazione nel fare questa pratica fino a quando non è arrivato internet ed ho scoperto che ci sono tantissimi uomini con la mia stessa passione.
Tutto bene fino a quando un anno e mezzo fa mia moglie non mi ha scoperto, è stata una tragedia ed a tutt'oggi lei non riesce ad accettare questa cosa al punto di mettere anche in dubbio le mie preferenze sessuali. Le ho promesso che avrei smesso ma dopo qualche mese ci sono ricaduto e lei mi ha riscoperto.
A questo si aggiunge il mio rifiuto ad avere altri figli che lei invece vorrebbe. Ora il nostro rapporto è in crisi al punto che le ho anche parlato di separazione ma lei sostiene di volermi ancora bene e di voler cercare di recuperare le cose buone che ci sono della nostra vita matrimoniale. Anche se so che la domanda è banale, cosa ci consiglia di fare?


Caro Marco, il reprimere il suo desiderio non è stata una buona strategia, e come ha potuto vedere lei stesso, non è durata a lungo. Comprendo perfettamente che sua moglie trovi molto difficile accettare questa cosa, ma so anche che
con i divieti e le minacce non si ottiene nulla. Il consiglio che posso darle è di parlare con sua moglie, spiegarle cosa prova, ed ascoltare con molta attenzione ciò che sente lei. Fatto ciò, penso sia opportuno che consideriate l'idea di consultare uno psicoterapeuta di coppia, che potrebbe aiutarvi ad uscire fuori da questa crisi. Le faccio molti auguri

( risponde il dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

News Letters

0
condivisioni