Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (011606)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 16 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Picci,39 anni

Ho 39 anni. Sono una donna separata da 5 anni con un bellissimo bambino. Dopo momenti bui ho conosciuto due anni fa, in palestra, un uomo di 47 anni. Inizialmente ero molto preoccupata, disorientata abbastanza ermetica. Siamo stati tanti mesi a fiutarci l'uno con l'altro, ad uscire per un cinema, per una pizza e niente più. Poi una sera è successo. Con molta emozione da parte mia e penso anche da parte sua. Lui è single, mai sposato. Vive solo praticamente da sempre.
Ha avuto un infanzia abbastanza tormentata, ha perso sua mamma all'età di 5 anni. Questa relazione va avanti tra alti e bassi perchè lui ha dei problemi sessuali che non vuole ammettere. Io mi allontano e mi avvicino a lui perchè ne sono innamorata. Non ha desiderio di me. Mi dice di essere innamorato, che è attratto da me, vuole stare molto tempo con me, andiamo al cinema, ci piace ad entrambi l'arte, amiamo la barca a vela insomma abbiamo molte cose che condividiamo insieme. Ma lui non mi tocca mai, non mi desidera mai, se prendo io l'iniziativa lo fa senza coinvoilgimento. Sto molto male. Ho pensato di tutto. Con chi sto io? Non si lascia andare alla passione. Forse non la conosce? E' omosessuale? ma come faccio a capirlo? Scusate ma sono tanto disorientata.

Gentile Picci,
è probabile che questa persona che sta frequentando ha dei problemi sessuali e il fatto che lui non abbia avuto molte storie importanti lascia pensare ancor di più che ci sia un evitamento di determinate situazioni.
Potrebbe trattarsi di una disfunzione sessuale come un disturbo dell'eccitazione malgrado lui stia molto bene con lei e ne sia anche attratto a livello di desiderio.
Dovreste quindi rivolgervi ad un sessuologo e magari anche ad un andrologo, cercando di affrontare prima il discorso per capire dove risiede il problema e capire se è possibile avere una normale sessualità di coppia.In bocca al lupo

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

News Letters

0
condivisioni