Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (015509)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 34 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mauro 32 anni

Sto con una ragazza da ormai 5 anni, potrei definire il nostro rapporto normale, se non fosse che da ormai 3 anni (o forse più) non abbiamo rapporti sessuali. Il problema è che la mia ragazza dopo la fase dei preliminari, si blocca al momento dell'atto sessuale vero e proprio; lei dice che è come se d'un tratto perdesse lo stimolo, tant'è che ogni volta che ci provo quasi mi supplica di non penetrarla. Inizialmente pensavo che il tutto fosse dovuto allo stress e non ho forzato più di tanto la mano, ma poi questa situazione ha cominciato a pesarmi e ad innervosirmi parecchio. Nel corso di tutti questi anni le ho provate tutte: ho usato la dolcezza, la rabbia, l'indifferenza... ma finora non c'è stato verso di cambiare questa situazione per me assai frustrante. Le voglio un bene dell'anima ed è per questo che dopo tutto questo tempo ancora non l'ho lasciata ma è evidente che questa situazione ha cambiato molte cose tra di noi, prima fra tutte il fatto che ormai ho praticamente perso qualsiasi desiderio verso di lei, al punto da non riuscire quasi più a baciarla. Riesco ad andare avanti solo "chiudendo gli occhi" e vivendo gli altri aspetti del nostro rapporto come se niente fosse, ma non nascondo che quando mi fermo a pensare sto veramente male. Cosa devo fare?

Deve interrogarsi con la sua ragazza. Sicuramente c'è qualche meccanismo che non funziona più come una volta. Colpa sua? Della sua ragazza? Del vostro rapporto? Come dirlo ed ad ogni modo non si tratta di colpe da assegnare.Ciò che le consiglio vivamente è di farvi aiutare a superare questo problema parlandone con un sessuologo e/o effettuando una terapia di coppia.Dovete cercare di capire cosa è che vi blocca e perchè. Ormai sono tre anni che la situazione va avanti e mi sembra ovvio che anche il rapporto tra voi vada logorandosi.Quindi è necessario prendere in mano la situazione ed affrontarla senza trascinarla oltre.Un salut

 

 

( risponde la dott.ssa Anna Maria Casale )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

News Letters

0
condivisioni