Pubblicità

Sessualità (015832)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 41 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Andrea, 19 anni
Gentile psicologo, sono un ragazzo di 19 anni bisessuale, ho due problemi: il primo è che penso sempre più spesso ai ragazzi e sempre meno alle ragazze, quindi ho paura di diventare gay e non voglio; il secondo è che mi sono preso una cotta per un ragazzo che fa la mia scuola, solo che non so se sia gay, quindi non posso dichiararmi, perchè se non lo fosse, rischio di perdere la faccia. Così ogni volta che lo vedo, mi chiudo in me stesso, mi faccio mille paranoie e mi rovino la giornata. Come posso fare a capire se sto diventando gay e riuscire a dichiararmi o farmi passare questa cotta?


Anche se le sembra difficile ma è già sulla buona strada credo, la cosa migliore è di essere sè stesso e seguire i propri istinti facendosi guidare da essi, in questo modo capirà finalmente quelli che sono i suoi gusti e la sua natura cercando così di seguirla....se è necessario provi a farsi una chiaccherata con uno psicoterapeuta in modo da fare ulteriore chiarezza.in bocca al lupo


 

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters

0
condivisioni