Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (017451)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Lello, 43 anni

Salve, da quando sono adolescente sono sempre stato attratto dalle donne muscolose e forti (sia fisicamente che moralmente; man mano, crescendo, la passione per questo genere piuttosto raro di donne mi è cresciuta sempre più e è diventata una vera pulsione sessuale.
Provo grande eccitazione nella visione di donne che praticano body building e che hanno muscoli molto sviluppati, fantasticando rapporti sessuali in cui vengo dominato fisicamente in modo da essere completamente sottomesso e di non avere alcuna possibilità di reazione visto lo squilibrio di forza. Infatti sono molto attirato anche da soggetti femminili che abbiano superpoteri, anche se non vistosamente muscolose, purchè abbiano una forza sovrumana che potrebbe consentirgli di ottenere qualunque cosa, specie da un uomo, con la sopraffazione fisica.
Premesso questo, debbo dire di avere un rapporto sessuale soddisfacente con mia moglie, con cui ho un eccellente rapporto di confidenza, che conosce questa mia passione e che vive in maniera piuttosto serena queste cose, anche vivendole insieme e assecondando le mie scelte (sempre peraltro nella più tranquilla confidenza reciproca e senza che la cosa diventi maniacale).
La domanda è questa: c'è in me una parte gay che non capisco e che è allo stato latente? aggiungo che anche la visione di uomini molto muscolosi talvolta mi ha eccitato, ma sempre legandolo al concetto di forza superiore che al genere maschile.
Grazie, saluti

Caro Lello escluderei l'ipotesi di una latenza omosessuale mentre non escludo l'ipotesi di varianti nel comportamento sessuale. Lo spiccato interesse per determinati attributi fisici e per certe situazioni specifiche caratterizzano le deviazioni sessuali. Deviazione è il temine che viene usato per indicare l'attaccamento morboso a tipi di soddisfazione inusuali dell'istinto sessuale. Il fatto di essere riuscito a far accettare questo aspetto della tua sessualità a tua moglie è positivo ma attento a non eccedere, con il tempo potresti perdere interesse verso il rapporto coitale e cercare sempre di più il raggiungimento della soddisfazione sessuale attraverso l'eccitazione prodotta da queste situazioni specifiche.
Auguri.

( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (in...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

News Letters