Pubblicità

Sessualità (018820)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 28 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Federica, 21 anni

Buongiorno, sono una ventunenne e ho un problema che mi assilla da parecchi anni: sono attratta da uomini molto più grandi di me. Mi vergogno tantissimo di questa cosa, non ne ho mai parlato con nessuno e ogni volta che mi sento attratta da qualcuno tento in ogni modo di reprimere il sentimento (anche perchè sono sempre uomini sposati). Col passare del tempo ho imparato a convivere con questa cosa, ma ultimamente ho preso una cotta per un uomo, continuo a tormentarmi, non riesco a togliermelo dalla testa, e ho capito che non posso più andare avanti così. Una precisazione: mio padre è sempre stato presente, ho due genitori magnifici che mi vogliono un sacco di bene e non mi hanno mai fatto mancare niente. Sono anni che tento di capire la causa del mio problema e di risolverlo, ma invano. Cosa posso fare? Uno psicologo potrebbe davvero aiutarmi?

Cara Federica, in effetti comunemente si pensa che,quando una donna è attratta da qualcuno molto più grande di lei, sia perché abbia avuto delle carenze di affetto dal padre. A volte può succedere anche questo, ma la mente umana non è così semplice, e non ci sono spiegazioni così immediate.Io non posso, non conoscendola, immaginare il motivo per il quale lei si senta attratta da uomini più grandi, e i possibili motivi sono davvero una miriade, mi creda.Essendo piuttosto difficile che lei capisca da sola la causa del suo problema (non per incapacità, certo, ma perché spesso sono le cose che ci stanno più vicine quelle alle quali siamo più ciechi), penso che uno psicologo potrebbe aiutarla in questa ricerca. Molti auguri

( risponde la dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

News Letters

0
condivisioni