Pubblicità

Sessualità (019081)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 459 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Matteo, 22 anni

Salve, vorrei un consiglio,sono un ragazzo di 22 anni e ho la ragazza da 2 anni circa! A me le ragarre mi piacciono un sacco!però a volte quando sono in chat e incontro uomini che mi scrivono cose piccanti mi eccito! Ho incontrato uno di loro,ha 55 anni e ho avuto un rapporto orale! Sinceramente credevo meglio,ma resta il fatto che in chat mi eccito con loro. Se però mi trovo di sera a soddisfarmi da solo non penso mai ad un uomo,ma a qulche amica! Può essere il fatto che avendo da 2 anni rapporti sessuali solo con la mia ragazza ho un desiderio di evadere? Spero lei possa rispondermi,Grazie mille!

Caro Matteo come ti ho già risposto nella precedente e-mail ipotizzo che il motivo principale della tua ricerca è la mancanza di una storia importante o la voglia di farla diventare tale. Negli incontri in chat non sei alla ricerca di un uomo d'amare ma ti metti alla prova nel vedere quali reazioni ti può procurare questo tipo di situazione senza contare che la stessa risposta la potresti avere anche leggendo un brano di un libro o vedendo una scena di un film a contenuto sessuale. Potresti sorprenderti nello scoprirti eccitato anche leggendo o vedendo la descrizione di un rapporto sessuale violento, persino di uno stupro, ma questo non fa di te uno stupratore come non fa di te un omosessuale eccitarti in chat con input che vengono da uomini. Anziché restare incollato ad internet ricerca la compagnia di tuoi coetanei e utilizza il tempo in attività creative che ti possano arricchire intellettualmente così da capire che con internet, utilizzato in questo modo, rischi l'abbrutimento dei sentimenti. Quello di cui parli non è amore ma sesso della peggiore specie consumato in clandestinità.
Auguri

( risponde la dott.ssa Assunta Consalvi )

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Sindrome ipercinetica

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

News Letters

0
condivisioni