Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (053909)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Sissi 37, 6/11/2002

Mi turba l'essermi accorta in privato che il mio ragazzo visita siti porno, mi imbarazza vedere quello che lui vede per curiosità o.... per che cosa? il sesso tra noi non è mai andato male, siamo assieme da 5 anni e non manca l'attrazione fisica, ma mi viene da pensare che lui sia stimolata dalle immagini che vede.... o sono esagerata e non comprendo la sua natura maschile? come posso parlarne ed eventualmente affrontare il problema se questa cosa porta alla luce (o nasconde!) un problema tra noi? La ringrazio tanto.

RISPOSTA: Ciao Sissi, è evidente che la scoperta che hai fatto ti turba molto e ritengo per questo che l'argomento vada affrontato quanto prima con il tuo ragazzo. Nessuno meglio di lui potrà spiegarti perchè prova il desiderio di guardare quelle immagini e non è detto questo sia necessariamente il segnale di un problema tra voi. In ogni caso, considerando che tu non sei serena rispetto alla cosa ritengo che dovresti farglielo sapere nel modo più semplice e diretto possibile, spiegandogli i tuoi dubbi. Se anche questo sua preferenza dovesse rinviare a delle difficoltà nel vostro rapporto di coppia meglio parlarne immediatamente per chiarisi subito e affrontare insieme la cosa. Non ritengo che tu sia esagerata, nè che non comprenda la natura maschile, mi sembra, anzi, comprensibile e naturale che questa scoperta ti abbia fatto provare ansia e apprensione considerando che, da come parli, tu non hai quel tipo di preferenza. La pornografia è sempre esistita, anche nell'antichità, e questo ci dice che evidentemente soddisfa qualche bisogno, più o meno, recondito dell'essere umano. Ma guardare delle immagini pornografiche, di per se, non rappresenta necessariamente un problema. Può essere un modo per stimolare la fantasia o per provare eccitazione o forse una semplice curiosità. Cerca di esprimere il tuo imbarazzo e i tuoi timori al tuo partner così avrete modo di confrontarvi sull'argomento e forse riuscirai a tranquillizzarti.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

News Letters