Pubblicità

Sessualità (100300)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 49 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stefania 23

Egregio dott. ho 23 anni e sono fidanzata col mio ragazzo da 4 anni. Da 3 anni ho dei rapporti sessuali più o meno costanti, tuttavia non ho mai raggiunto l'orgasmo nè ho mai provato piacere. L'unico modo per raggiungere l'orgasmo è quello di "sfregare" i nostri corpi! Questo è l'unico modo in cui raggiungo l'orgasmo; non riesco a provare piacere ne con la masturbazione (che la faccia io o lui) ne col sesso orale. Inoltre sono molto attratta dal mio compagno e ho spesso molto desiderio sessuale. Secondo lei c'è qualche problema in particolare? Può consigliarmi qualcosa o qualche specilista cui rivolgerci? I nostri rapporti sono più o meno vari in modalità e durata; tuttavia il risultato è sempre lo stesso: una delusione! Grazie mille per la disponibilità e per la sua cortese attenzione.

Cara Stefania il problema, disturbo dell'anorgasmia, è uno di quelli che necesstano di un maggior approfondimento psicologico per capire ciò che avviene a livello emotivo e di sensibilizzazione corporea per far ciò necessita rivolgersi ad uno psicoterapeuta specializzato in sessuologia poichè il sessuologo può aiutare attraverso esercizi specifici a risolvere il problema descritto

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

News Letters

0
condivisioni