Pubblicità

Sessualità (110603)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 39 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Aldo 24

Sono un ragazzo di 24 anni, fidanzato con una ragazza che amo e con la quale ho un'ottima attività sessuale. Nel corso della mia adolescenza ho sempre avuto rapporti sessuali occasionali o duraturi con ragazze e sono sempre rimasto soddisfatto di tutto.Qualche anno fa, senza nessun apparente motivo, ho cominciato a farmi domande sulla mia sessualità arrivando a chiedermi persino se ero o meno etero, tutto ciò senza essere attratto da altri uomini. Oggi continuo di tanto in tanto a pormi queste domande e quello che sento a volte è una forte paura di poter diventare gay. Non sono omofobico, non odio i gay, è solo che a volte questi dubbi che mi pongo mi portano a pensare che se ho questi dubbi ci dovrà essere un motivo.. Chiedo scusa per come mi sono dilungato, vorrei solo sapere se alla mia età questi dubbi sono normali o se sono ossessioni dal momento che a volte mi portano un pò d'ansia. Grazie.

Gentile Aldo, io credo che i dubbi sul proprio orientamento sessuale possano esserci a tutte le età e non c’è niente di strano in questo. Ma tu mi scrivi che non c’è stato nessun “apparente motivo” per il quale hai cominciato a farti domande sul fatto di essere o meno eterosessuale… mi viene da pensare che potrebbe esserci, allora, un motivo non apparente. Il fatto che tu non provi attrazione nei confronti di persone del tuo stesso sesso mi fa pensare più ad una fobia, o ad una fissazione, che ad altro. Penso che la cosa migliore che tu possa fare è chiedere l’aiuto di un professionista, psicologo o psicoterapeuta, che ti accompagni nella scoperta dell’origine di questi dubbi e ti aiuti a superare l’ansia che questi ti provocano. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 13/11/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

Egocentrismo

L’egocentrismo è l'atteggiamento e comportamento del soggetto che pone se stesso e la propria problematica al centro di ogni esperienza, trascurando la presenza...

News Letters

0
condivisioni