Pubblicità

Sessualità (111537)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marianna 39

Io e il mio compagno stiamo insieme da 18 anni e abbiamo una differenza di età di 9 anni; ci lega una forte intesa emotiva e una buona intesa sessuale, ma ultimamente è sorto un problema per quanto concerne la frequenza dei rapporti. Dopo il parto, il mio compagno ha diradato la frequenza dei rapporti a una volta ogni 7 oppure 15 giorni, un pò perchè l'essere padre di una bella bambina lo ha profondamente appagato, un pò perchè ormai si avvicina ai 50 anni. Io sono sempre stata una donna sensuale e un pò trassgressiva e queste lunghe pause sessuali a volte mi pesano. Inoltre c'è un collega, sposato, che non fa altro che stuzzicarmi e corteggiarmi, io sono attratta da lui mentalmente e fisicamente e ho cercato di non cedere, ma ciò che mi spaventa è che so di non poter imbrigliare la mia sessualità per sempre. So anche di avere esattamente la famiglia che volevo e di stare con l'uomo che ho sempre amato e allora perchè questo bisogno di altre emozioni e di sentirmi donna? Premetto che so vivere un sesso fatto in quanto tale e scinderlo dall'amore, ma a che cosa può portare? E perchè ne sento l'esigenza? Grazie, Marianna.

Cara Marianna, se come dici tra voi è sempre esistita buona intesa sessuale ed emotiva il tuo impegno dovrebbe essere rivolto a riconquistare l'interesse di tuo marito. Il periodo che coincide con l'attesa e la nascita di un figlio è un periodo molto delicato per la coppia, da duo si appresta a diventare trio, questo comporta il completo stravolgimento degli assetti raggiunti. Fino a quando non si ritrova un nuovo assestamento ai partners può capitare di sentirsi soli, non capiti e soprattutto non desiderati sessualmente. Generalmente chi prende le distanze dal sesso è la donna che nell'attesa e nel post partum tende a sentirsi molto più mamma che amante, ci sono poi casi in cui è l'uomo che, o perché ha assistito al parto o perché tende a rivestire la sua donna di una nuova sacralità, tende ad evitare i rapporti sessuali. Qualuncque sia la causa del suo allontanamento, l'età non lo è di certo (almeno che non sia sofferente di patologie specifiche e/o faccia uso di farmaci particolari quali, ad esempio, antidepressivi o ipertensivi), devi farti riscoprire donna-amante, se lo conosci affondo saprai come muoverti. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 11/12/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

News Letters

0
condivisioni