Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (114162)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Luca 17

Cari esperti di psiconline, vi ringrazio in anticipo per l'aiuto che mi darete e mi complimento per il sito. I miei problemi sono iniziati nello scorso marzo, fino a quel momento ero un ragazzo normale a cui piacevano le ragazze e mi eccitavo in maniera "normale" e "tradizionale" e preferivo masturbarmi con film "vedo-non vedo", anzichè con scene di sesso esplicito come i miei amici (non so se questo sia un dato importante). Poi nel mese di marzo, navigando in internet, ho scoperto che mi eccitano parecchio racconti di sottomissione dell'uomo da parte della donna, racconti in cui la donna umilia il proprio uomo insultandolo e tradendolo davanti ai propri occhi e infine facendolo penetrare dai propri amanti (sempre muscolosi e molto virili) o penetrandolo lei con qualche oggetto... ma, alla fine della masturbazione, mi sento uno straccio d'uomo. Poi nel mese di aprile mi sono innamorato della mia attuale ragazza, io l'amo moltissimo, ma non siamo ancora riusciti ad avere un rapporto sessuale, ci abbiamo provato nel mese di ottobre, io lo desideravo (anche perchè l'amo tantissimo), ma non sono riuscito ad avere un'erezione (devo dire che anche prima di provare a farlo avevo paura di non essere in grado ed ero sempre attento al grado della mia erezione; e devo dire che ultimamente ci sto sempre attento) e da allora sono caduto ancora più in basso; mi è venuto proprio il terrore del sesso con le donne (infatti ora, il fare sesso, mi sembra quasi una cosa impossibile per me, una cosa difficile), forse centrano le mie strane fantasie. Inoltre, per strada quando vedo uomini che rispecchiano quelli dei racconti o ragazzi che si vestono bene (forse perchè una delle mie passioni è il vestirmi bene) e sono oggettivamente carini sento una specie di eccitazione, non so se si puo chiamare tale perchè non ho un'erezione, ma una specie di scossa al pene e altri sintomi strani... Ora sono confusissimo, io amo la mia ragazza e non voglio assolutamente perderla, ma sta storia della mia presunta omosessualità o deviazione (non so come chiamarla) sta diventando davvero un ossessione... Vi prego aiutatemi.

Caro Luca, un ruolo rilevante nella vicenda che stai affrontando è la tua giovane età, l'adolescenza è un periodo molto delicato in cui è facile restare soggiogati e condizionati dagli stimoli esterni. Il mio suggerimento è quella di evitare di seguire la compulsione che ti porta ad aprire questi siti ed a riprendere l'attività masturbatoria come eri solito fare nel recente passato, con molta probabilità all'inizio troverai difficoltà sia a frenare l'impulso sia ad avere la risposta sessuale ma poi tutto dovrebbe tornare come prima. La difficoltà nell'avere il primo rapporto sessuale è da imputarsi all'emotività e alla mancanza di conoscenza, per evitare di incrementare la negatività della risposta dovresti abituarti a non drammatizzare le defaiance, succedono a tutti, a tutte le età, chi ti racconta il contrario sta mentendo. La mia ipotesi è che entro qualche mese troverai la giusta serenità per affrontare tranquillamente la tua prima esperienza. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 21/02/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

News Letters