Pubblicità

Sessualità (122528)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 82 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Laura 22

Ciao, sono quasi 3 anni che sto con il mio ragazzo, è che ora da 2 quasi 3 mesi, sono incominciate delle perdite non bianche ma beige, che non ho più avuto dai miei 18 anni, dovuto forse al fatto che mi sono sentita in colpa perchè il mio ragazzo mi aveva lasciata. Il vero problema è che, anche se ho sempre voglia di lui, non provo nessun piacere estasiante nell' arrivo; insomma, lo sento che si muove dentro di me ma oltre a questo non c'è altro, solo l'orgasmo clitoridiale che provo da qualche mese. Sono arrivate solamente queste perdite che durano tutto il mese tranne 2 giorni prima del ciclo e durante, invece 2 giorni dopo la fine aumenta. Vi prego rispondetemi presto. Grazie, Laura.

 Cara Laura, le perdite non rappresentano un problema che si può risolvere psicologicamente, ma per questo devi consultare un ginecologo. Per quanto riguarda l'anorgasmia, e qui c'è molta confusione dettata molto dai mass media sull'orgasmo clitorideo e quello vaginale, se uno riflette sull'anatomia ed esclude la masturbazione, si rende conto che non esiste differenza fra i due orgasmi poichè durante l'atto sono ambedue sollecitati. Ti consiglio di consultare uno psicoterapeuta sessuologo che oltre a spiegarti la parte fisiologica, in coppia può aiutarvi a provare quei piaceri, desideri e orgasmi che da qualche tempo sono scomparsi. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 22/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

News Letters

0
condivisioni