Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (124976)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 19 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Enza 17

Salve. Ho quasi 18 anni e una storia di vita piuttosto complicata. Ho avuto una relazione di 3 anni con un ragazzo di 3 anni più grande di me, io ne avevo 14 e lui 17. L'ho lasciato a settembre scorso dopo averlo tradito moltissime volte, per tutto l'anno abbiamo continuato a vederci spesso ma senza impegno e ora io esco con un altro. Durante i 3 anni trascorsi con lui abbiamo provato moltissime volte a fare sesso, sempre senza risultato. Sentivo moltissimo dolore e spesso scoppiavo a piangere per la frustrazione. Ho consultato un ginecologo e mi ha detto semplicemente che sono troppo ansiosa e i miei muscoli vaginali sono sempre in tensione. Comunque abbiamo continuato a provarci fino a che non l'ho lasciato, e non mi sono piu posta il problema. Ora però esco con questo altro ragazzo, lui mi piace e nei momenti intimi mi eccita, ma ho sempre paura. Cerco di evitare un rapporto completo con la scusa che usciamo da troppo poco. Mi sento sempre a disagio quando diventa più insistente, nonostante una parte di me voglia accontentarlo. Non so come continuare perchè prima o poi dovrò affrontare l'argomento e non voglio. Ho paura di ricominciare a sentirmi ansiosa e piangere di dolore e frustrazione se dovessimo provare a farlo. Oltretutto gli ho nascosto di essere ancora vergine. Come devo fare?

Cara Enza, la problematica descritta è un disturbo sessuale chiamato DISPAREUNIA cioè dolore durante la penetrazione. Come puoi aver appreso, i medici, ginecologi in questo caso non si preoccupano più di tanto e accusano sempre l'ansia per i disturbi, ma non si rendono conto che esistono altrettanto specialisti per l'invio e cercare la soluzione al problema.
Detto ciò il disturbo descritto si può risolvere se come coppia vi presentate da uno psicoterapeuta sessuologo che con esercizi e tecniche precise aiuta la coppia a risolvere il problema e in questo caso la donna nell'evitare l'ansia. Auguri

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 17/09/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters

0
condivisioni