Pubblicità

Sessualità (128080)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 319 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Paola 25

Salve a tutta l'equipe di esperti di psiconline. Sono un assidua lettrice del vostro sito e quindi mi rivolgo a voi persone competenti.

Personalmente sono una ragazza molto chiusa e dall'infanzia fino ad oggi non ho mai avuto amici se non conoscenze molto superficiali. La mia vita affettiva e sessuale è inesistente, non sono mai stata fidanzata e sono ancora vergine; paradossalmente sono abbastanza carina e i corteggiatori non mi mancano solo che purtroppo chi mi corteggia a me non piace.

Ovviamente essendo per mia natura molto insicura mi paragono spesso alle altre ragazze della mia età, le quali a differenza di me hanno il ragazzo e vivono una intensa vita sessuale e tra di loro si raccontano come è andata l'ultima visita dal ginecologo. Quando ascolto queste confidenze mi sento inadeguata come un pesce fuor d'acqua! Avverto la sensazione di non sentirmi abbastanza donna in quanto non conosco il sesso e le sedute dal ginecologo.

Per rimediare a questa mia inadeguatezza la mia arma è diventata la polemica contro la sessualità, questo aspetto della vita a me sconosciuto, quindi giudico male tutte le donne e se capita non mi tiro indietro a sparlare male di altre ragazze; in più mi ritengo migliore delle altre perchè ho custodito la verginità, mentre delle altre donne ho la considerazione che sono sporche, oche e che passano la loro vita dal ginecologo. Secondo voi perchè la mia mente pensa queste cose e la mia coscienza nutre odio verso il mio stesso sesso? Grazie per l'attenzione.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

 

Cara Paola dal racconto si evince la totale mancanza di educazione sessuale, non tanto per i rapporti che si possono avere con il proprio patner, ma come cura e osservanza del proprio corpo.

Non è che si debba perdere la verginità tanto per farlo, ma deve essere donata alla persona amata, per entrare in simbiosi e complicità con il proprio ragazzo. La non frequentazione del ginecologo non è consigliabile anche perchè a 25 anni perlomeno un consulto lo dovresti fare non solo per la sessualità, ma per la salute che è il dono più grande che una persona possiede.

E' chiara la tua intolleranza verso le amiche che parlano di sessualità. La tua età è giusta per avere rapporti in coppia stabile. Come consiglio per i tuoi dubbi ti invito ad iniziare una psicoterapia psicodinamica per capire e riflettere sul perchè di questo rifiuto o non accettazione del tuo corpo e di conseguenza della sessualità.

Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 14/11/08

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

Tags: sessualità

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Aplasia

Con il termine Aplasia si intende il mancato sviluppo di un tessuto o di un organo.  Deriva da un disfunzionamento delle cellule o dei tessuti che porta...

News Letters

0
condivisioni