Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (128967)

on . Postato in Sessualità | Letto 6 volte

Gianni 18

Salve, sono un ragazzo di 18 anni e da circa 8 mesi combatto con una paura e ansia terribile che mi stressa tutti i giorni, non riesco adandare avanti, tutto si è ache catapultato sullo studio e sulla mia vita di tutti i giorni. So di essere eterosessuale perchè mi piacciono le donne ma dopo una brutta esperienza di vergogna, di pudore personale, frustrazione per una mancata erezione ho incominciato a sentirmi strano, disturbato da ansia e da pensieri che potessero cercare una mia risposta al fatto accaduto. Adesso mi trovo in una situazione brutta, prima non avevo mai avuto problemi di questo genere, adesso non riesco a stare tranquillo, più passa il tempo e come se le cose cambiassero anche se io non voglia. Ero fidanzato con una stupenda ragazza che mi attirava da morire e mi sono lasciato circa tre mesi fa adesso vivo nella paura di poter diventare omosessuale non ho attrazione verso gli uomini ma ho stati di ansia forti che mi fanno entrare a pensare cose che non vorrei pensare e più mi danno per cercare di eliminare tutto e più la cosa aumenta, se invece non ci faccio caso a volte mi rendo conto che sia tornato tutto come prima ma subito dopo, senza accorgermene, risuccede la stessa cosa, a volte sono così sicuro di me stesso che penso che sia tutto passato, e invece è 7 mesi che faccio questa vita. Come posso fare a dimenticare tutto, tranquillizarmi e adare avanti? Adesso frequento una ragazza ma a volte mi faccio venire dubbi che non esistono sulla mia sessualità, a volte ho paura di non provare niente anche per un semplice bacio, ma se non ci faccio caso va tutto come prima...i pensieri che mi vengono in testa mi fanno star male perchè non è quello che voglio, sono anche pensieri pesanti immorali come masturbazione orale ecc..Cose orrende che prima non esitavo neanche farmele passare dalla mente adessoè come se non ho il controllo di me stesso. Aiutatemi, ditemi come posso autocontrollarmi e come posso dimenticare tutto per riprendermi la vita che avevo prima felice!

Caro Gianni, purtroppo ansia ed erezione non vanno affatto d’accordo. Per vivere serenamente la tua sessualità è necessario quindi che tu affronti l’ansia. Un buon modo è quello di essere sincero ed aperto con la tua partner, dirle che hai avuto quel problema una volta, forse per lo stress e che adesso ti condiziona e non fai altro che pensarci, inibendo quindi la tua performance. Potendo tentare di avere un rapporto, ma senza alcuna pretesa, il tuo problema dovrebbero risolversi velocemente. Anche se tu dovessi rivolgerti ad un esperto in carne ed ossa, comunque è indicato coinvolgere la propria partner.

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)


Pubblicato in data 15/12/08

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters