Pubblicità

Sessualità (144517)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antonio 23

Salve, mi chiamo antonio. Vorrei un auito per uscire da un tunnel che non ha via di fuga. Non capisco il mio orientamento sessuale. Non mi reputo omosessuale, nè tanto meno bisessuale, solo che a volte ho una forte attrazione per i ragazzi. Mi capita più volte nei momenti di crisi. Questo problema l'ho avuto fin da piccolo, sono stato abusato sessualmente da ragazzi più grandi di me. Ci sono stati pure rapporti anali. L'attrazione che ho per le persone del mio stesso sesso è rivolta solo a persone di ottima virilità. Non provo nessuna attrazione per quelli effemminati, anzi mi disturbano molto. Sono fidanzato da molto tempo, amo la mia ragazza e sono molto attratto sessualmente da lei. Una cosa che ho notato, è che se mi piace un ragazzo, una volta conosciuto amichevolmente, non mi attrae più. Sono attratto soltanto dai ragazzi che non conosco, e non appena istauro amicizia, l'attrazione scompare completamente. Un'altra cosa che riscontro, e che mi piacciono i ragazzi che hanno il corpo opposto totalmente al mio. Io sono molto magro, e mi attraggono solo le persone muscolose o in carne, e mai magri come me. Inoltre, non penso mai e non mi potrebbe piacere mai un rapporto sentimentale con un ragazzo. Se vi può essere di aiuto, io da piccolo non ho avuto un'infanzia facile, e non avevo molti amici maschi, escludendomi piu delle volte. Io non mi capisco più, non capisco la mia situazione, e ciò mi crea problemi nella vita sociale. Io non voglio essere omosessuale, anche perchè le ragazze mi attraggono, e sono per lo più fidanzato con una ragazza che amo molto e che mi piace sessualmente. Per favore, datemi un consiglio se è possibile. Rispondetemi, per favore.

Caro Antonio, credo che tu abbia un pò di confusione per quanto riguarda l'orientamento sessuale, premetto che l'omosessualità è latente in tutti gli uomini quindi un pensiero di fantasia può anche sopraggiungere. Hai scritto che sei stato abusato e quindi questo può averti creato non pochi problemi psicologici. Come vedi hai una ragazza che ami e quindi questo ti dimostra quale è il tuo orientamento sessuale, ma per aiutarti a risolvere i dubbi ti consiglio di iniziare una psicoterapia con uno psicoterapeuta psicodinamico che senz'altro ti aiuterà a risolvere i tuoi dubbi. Auguri

(Risponde la Dott. Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 1/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

News Letters

0
condivisioni