Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità ( 16334)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Sara, 24 anni
Gentile dottore, sono una ragazza di 24 anni e ho una relazione da 2. Mi sono accorta di avere un piccolo problema con il mio partner.. durante il rapporto sessuale mi blocco un po' perchè non mi piace il suo odore, cioè intendo nello specifico il sudore. Con altri ragazzi mi è successo di sentirlo, ma di non provare alcun fastidio, anzi. Non so, è indice di un'attrazione che sta diminuendo e si trasforma in rifiuto? La prego di aiutarmi a fare chiarezza anche se la cosa è banale.

Cara Sara se l'odore è stato un problema fin dall'inizio la tua ipotesi non regge ma se è recente la tua deduzione è fondata. Al contrario di quanto pensi l'avversione all'odore del partner non è una banalità in quanto l'olfatto, per alcune persone, ha un'importanza rilevante nella capacità di lasciarsi andare durante i rapporti sessuali. Auguri

 

( risponde la dott.ssa Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters