Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sessualità (163902)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

X, 28

Gentile Dottore,
sono un ragazzo di 28 che é in tilt letteralmente. Sto frequentando una ragazza e questo non m succedeva da diverso tempo. Lei é meravigliosa . siamo molto in sintonia. Ma in questi anni passati solo ho avuto parecchi incontri "mordi e fuggi" con uomini. Sconosciuti e spesso con cui non ci scambiavo nemmeno una parola. Gli incontri erano spesso fugaci e a fortuna. Ovvero m recavo in un posto, se c'era qualcuno bene, altrimenti andavo via. Quando c'era da presentarsi, ovviamente, utilizzavo nomi e informazioni fittizie. Insieme a questo ho iniziato una intensa attività ononistica su internet , guardando film porno (gay e non) e siti con webcam. Anche li, se dovevo palesarmi usavo identità finte. É da una settimana che frequento questa ragazza e da un paio d giorni sono in tilt completo. Per spiegarci meglio ho ansia e difficolta nel dormire. Non so spiegarmi effettivamente il motivo. Sta di fatto che questa vita parallela segretissima che ho(avevo) per sentirmi meno angosciato l'ho confidata ad una mia cara amica. Che m ha detto semplicemente di rilassarmi e di non pensarci troppo. Se capiro che con lei non va bene allora chiuderò e basta a prescindere da tutto. Il mio problema xo forse é il sentirmi in totale disordine e confusione. Secondo voi che dovrei fare? Grazie


Caro X,
dal racconto si evince che la tua problematica è sapere quale è il giusto orientamento sessuale se omosessuale o eterosessuale. Dal racconto non si specifica se hai avuto rapporti omosessuali ma solo incontri fugaci e adesso avendo una ragazza ti sono sorti i dubbi di orientamento. Secondo me la prima cosa da fare è domandarsi se sei innamorato o infatuato di questa ragazza e quanta complicità e confidenza esiste fra voi. Il disordine e la confusione esistenziale la si può mettere a posto iniziando un percorso psicoterapeutico psicodinamico che ti aiuterà nel capire le tue emozioni che partanono dall'inconscio. Quindi continua a frequentare la ragazza se instauri una buona relazione le risposte alle tue domande vengono spontaneamente da sole. Auguri


(Risponde il Dott. Sergio Pugelli)

 

Pubblicato in data 02/12/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

News Letters

0
condivisioni