Pubblicità

Sessualità (17525)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesca, 23 anni

Sono una ragazza di 23 anni, che nella sua breve vita ha avuto una storia molto importante durata 7 anni con un ragazzo che però mi ha fatto più male che bene, tra l'altro tra noi ci sono stati solo 2 rapporti sessuali, in quanto io avevo un problema di vaginismo e i numerosi tentativi non hanno portato ad alcun cambiamento. Nonostante ciò c'era una masturbazione reciproca che sembrava "non rendere evidente il problema".
Stanca però della situazione decido di lasciarlo e da quasi un anno sto con un altro ragazzo, che amo tantissimo e con cui riesco ad avere un rapporto intimo quasi totale, nel senso che ho superato il vaginismo ma nel momento del mio orgasmo mi blocco e fermo il tutto. Come mai????
Sicura di ricevere una vostra risposta vi mando distinti saluti.

Cara Francesca il vaginismo prima e il mancato orgasmo poi mi fanno ipotizzare che non vivi bene la sessualità. Tra i motivi psichici che ti impediscono di avere un atteggiamento rilassato nei confronti dell'attività sessuale vi possono essere: rifiuto inconscio del coito, paura del maschio, della gravidanza, sensi di colpa inconsci legati ad una educazione sessuale rigida, infantilismo psico-affettivo. Quelli elencati sono alcuni degli aspetti che possono impedirti di avere un'attività sessuale tranquilla, per ovviare a questo dovresti cercare di creare, prima di tornare ad avere rapporti sessuali completi, una situazione di maggiore fiducia e complicità con il tuo partner da farti sentire pronta ad una intensa intimità psico-fisica.

( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

News Letters

0
condivisioni