Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sessualità (47347)

on . Postato in Sessualità | Letto 196 volte

Marco, 37anni (16.1.2002)

Il mio problema che ora cercherò di sintetizzare è il seguente. Da qualche anno e con la scoperta di internet ho sviluppato strani interessi sessuali e parafiliaci. Ho scoperto di provare eccitazione all'idea di travestirmi da donna e fare sesso con un uomo e talvolta desiderarlo vedendomi in un ruolo sottomesso con cenni di masochismo. (ad esempio legato, sculacciato, ecc.) Il tutto si è sempre svolto in maniera virtuale su chat e/o scambio di e-mail con parners virtuali. Talvolta sono andato a degli incontri per togliermi la curiosità di vedere e capire chi mi ritrovavo dall'altra parte della "barricata", ma senza mai provare il desiderio di arrivare sino in fondo, anzi perdendo desiderio non appena li incontravo. Personalmente non ho mai avuto problemi a rapportarmi con le donne, che tuttora ricerco e amo, così come desidero avere e formarmi una famiglia. Ritrovandomi ora con una vita rovinata da una donna che non capendo e non accettando questo mio aspetto (non la biasimo, ma forse non avrebbe dovuto rovinarmi ma solo lasciarmi)ha pensato bene di vendicarsi duramente...(ma questa è una altra storia). Spero di essere stato sufficentemente chiaro e vi ringrazio se potrete aiutarmi a capire. Cordiali saluti

Lei dovrebbe imparare a conoscere meglio ed accettare la sua parte di identità omosessuale, che emerge nel desiderare rapporti con uomini ( anche se poi non realizza materialmente questi incontri).Il travestitismo e il desiderio di sesso sado-maso si aggiungono a questa parte della sua identità e le rendono ulteriormente difficile un consapevole coming-out. Dato l'intrecciarsi di problematiche di natura diversa ( l'omosessualità non è il travestitismo ed è altra cosa ancora dalle modalità con cui lei fantastica di avere rapporti caratterizzati da sottomissione) le suggerirei di iniziare un rapporto psicoterapeutico che più approfonditamente di un solo consulto telematico può aiutarla a fare chiarezza in sè stesso.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Misofonia

La misofonia, che letteralmente significa “odio per i suoni”,  è una forma di ridotta tolleranza al suono. Si ritiene possa essere un d...

News Letters