Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (60754)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Lorenzo, 34 anni, 27.12.2002

Sono un ragazzo di 34 omosessuale che ha accettato la sua condizione serenamente sin dall'inizio. In questo anni ho vissuto 2 lunghe relazioni affettive che ritengo fondamentali nella mia vita. Sessualmente riesco esprimermi al massimo solo nell'intimità con il mio compagno, anche se devo ammettere che solo ultimamente ho raggiunto una situazione in cui mi sento più o meno soddisfatto.
Nonostante ciò non riesco fare a meno di trascorrere diverso tempo visionando foto su internet o partecipare a chat con tematiche sessuali fantasticando sulle più diverse situazioni .
Vivo male questa condizione in quanto oltre al tempo perso, mi provvoca stanchezza e contrasti interni. Spesso mi masturbo, provando al termine repulsione per la situazione vissuta. Vivo questi momenti come una dipendenza in cui ci casco spesso inseguito a giornate pesanti o momenti di nervosismo come sfogo..
Come sicuramente appare vivo un contrasto interno a cui non so dare una soluzione e non ne capisco l'origine.
Ho letto della "ipersessaulità" Se cosi fosse qual'è la soluzione migliore ritrovare un certo equilibrio che non sento più di avere nella sessualità?
Grazie per avermi ascoltato

Visto che lei ha avuto due storie importanti e soddisfacenti, non penso tanto che il suo problema sia l' ipersessualità, quanto una forma di dipendenza da computer, purtroppo ormai molto diffusa.
Credo che, se ci riesce da solo, smettere le frequentazioni di chat e siti vari, la farebbe stare subito meglio.
Se la forza di volontà non le basta può ricercare aiuto in una psicoterapia comportamentale, per sciogliere i nodi della dipendenza.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

News Letters