Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità (66480)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 21 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonima 24 anni, 9.09.2003

Gentile esperto, sono una studentessa di 24 anni. ho sempre avuto relazioni eterosessuali, ma da molto tempo le mie fantasie erotiche hanno per oggetto le donne omosessuali.
Mi piace guardarle mentre hanno rapporti e anche immaginarmi con una donna.qualche volta ho anche avuto sogni omosessuali.mi è capitato,anche se solo una volta, di sentirmi "affascinata" da una ragazza dall'aspetto molto mascolino, ma so benissimo di non aver mai amato una donna, e molto probabilmente non ne amerò mai una.
So infatti per certo che la mia attrazione per gli uomini è molto più profonda anche se finora mi sono innamorata pochissime volte.
Ultimamente però mi è capitato di pensare a quella ragazza che mi aveva affascinato e di immaginarmi fidanzata con lei, con un certo piacere, piuttosto che con stupore.
Inoltre una volta con una mia amica provammo a darci un bacio sulla bocca, per gioco, per vedere se eravamo in grado di baciarci senza provare repulsione, ma con spirito molto scherzoso.lei mi diede un bacio senza lingua " a timbro", io invece avrei voluto spingermi oltre e lei se ne accorse.
Mi sarebbe piaciuto baciarla come avrei baciato un ragazzo, anche se per lei non ho mai provato amore(come del resto nei confronti di qualunque altra ragazza).

Può darsi che la tua componente omosessuale stia cercando di emergere e di trovare una collocazione diversa.
Più semplicemente può darsi che stai attraversando un momento di confusione e vulnerabilità, rispetto alla scelta dell'oggetto del desiderio, a causa di esperienze eterosessuali poco gratificanti.
In linea di massima l'immaginario erotico non è sintomatico della scelta sessuale della persona. Ci sono persone perfettamente in sintonia nel loro ruolo sessuale le cui fantasie spaziano negli ambiti più impensati.
Soltanto lasciando fluire in modo naturale le emozioni potrai fare le tue scelte in maniera serena.
Molto probabilmente il tutto resterà soltanto a livello di fantasie, al contrario potresti scoprire di essere bisessuale riuscendo a trarre piacere indistintamente da rapporti sia etero sia omosessuali. In quest'ultimo caso potrebbe esserti di aiuto, se ti risultasse difficile accettare questo dualismo, il sostegno di uno psicologo. Auguri.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. Le complicanze mediche più frequenti, tutt...

News Letters

0
condivisioni