Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità di coppia ( 77745)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonimo, 32 anni

Salve.Sono un lui di una coppia sposata da 5 mesi.La vita coniugale va avanti bene tranne piccole incomprensioni quotidiane che nascono in qualsiasi rapporto.Il mio problema è che nella vita sessuale, quando eravamo fidanzati, avevamo rapporti orali, cambiavamo posizioni, lei si vestiva in modo provocante, avevamo più di un rapporto sessuale al giorno.Da un pò, anche prima di sposarci, è cambiato un pò tutto.La nostra vita sessuale resta soddisfacente sia chiaro, raggiungiamo l'orgasmo assieme, solo che lei si rifiuta di avere + di un rapporto, non vuole fare più sesso orale, si rifiuta di vestirsi provocante.Ho pensato ad un tradimento ma sono certo che non ha un altro uomo.Alla mia domanda dice che non le piacciono più quelle cose e preferisce la penetrazione classica "missionaria", farsi dominare, raggiungere l'orgasmo e ke quelle cose erano da "fidanzatini".Non sa darmi altre spiegazioni.Quando sono eccitato e lei non ha voglia comunque si concede: dice ke le fa piacere farmi "venire".Prima, tranne normali apprezzamenti, non ho mai desiderato altre donne, adesso, con il mancare di queste piccole trasgressioni, tendo di più ad aprirmi ad una eventuale "avventura".Sapreste darmi una spiegazione più profonda ed analitica del comportamento di mia moglie? Grazie tante.

Purtroppo io non posso spiegarle cosa sia successo a sua moglie, non conoscendola. Le spiegazioni potrebbero essere molte, potrebbero probabilmente avere a che fare con l’educazione ricevuta da sua moglie; è possibile che cambiando ruolo, ovvero passando da fidanzata a moglie, lei abbia sentito che questi comportamenti sessuali non fossero più confacenti al suo nuovo ruolo. Ma, ripeto, questo dipende molto da quale sia la sua forma mentis, dalla sua famiglia di origine, dall’educazione che ha ricevuto a riguardo. E queste sono cose che lei sa certamente meglio. L’unica cosa che posso dirle è di cercare di approfondire il discorso in questo senso, cercare di capire se ci sia qualcosa sotto, e naturalmente comunicarle il suo disagio. Dialogare ha spesso un potere terapeutico insperato all’interno di una coppia. Auguri

(risponde la dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Isteria

L'isteria è una sindrome psiconevrotica, caratterizzata da manifestazioni somatiche e psichiche, che insorgono generalmente sulla base di una personalità isteri...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

News Letters

0
condivisioni