Pubblicità

sessualità e amore (45646)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 224 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ildebrando , 60anni (22.11.2001)

A 24 anni un matrimonio felice ,due figli, bravi ragazzi felicemente sposati.Mia moglie ,oggi ha 59 anni, arriva alla menopausa perde interesse per il sesso entra in depressione fino a tentare il suicidio. La mia vita scorre abbastanza serena,sono in pensione da alcuni anni, faccio il consulente non ho problemi ecomomici e di salute mi sento giovane ho voglia di viaggiare di allegria di compagnia di sport di musica..... e ma non accetto l'idea che la mia vita sessuale sia finita anche se sempre più sovente i miei tentativi di rapporti sessuali con mia moglie si concludono con il fallimento. Con grandi sensi di colpa e per riprovare a me stesso che che sono ancora efficiente inizio ad avere sporadici ma soddisfscenti rapporti mercenari.
Tutto questo dura da circa tre anni,ma un anno fa incontro una ragazza (purtroppo anche lei prostituta) dopo qualche incontro il sesso diventa simpatia,la simpatia diventa amore,un amore così profondo da sconvolgere la mia vita. Lei ha ventanni è bellissima e dolce mi vuole bene ma sa che il nostro amore ha un difficile futuro.Ci lasciamo con l'intento di non più vederci ma ci ritroviamo con un sentimento che non riusciamo a cancellare. Per me è come una droga che mi sconvolge la vita,sono disperato e non so più che cosa fare,voglio ancora bene a mia moglie ma non l'amo più e non mi sento di lasciarla,temo che ne morirebbe,ma questo amore (me ne vergogno un po' vista la mia e la sua età) è la cosa più bella che mi è capitata nella vita.
Sono ormai in un vicolo cieco: lasciarla? quando ci provo sento che la mia vita non ha più nessun significato e vorrei morire; continuare così? e se prima o dopo mia moglie se ne accorge ?che vergogna averla tradita quanto dolore per lei e per miei figli!!!! dire la verità ,adarmene con il mio grande e sicuramente ultimo amore:ma quanto può durare? Io non so quale sia la decisione migliore o la meno peggio.
Chi mi può aiutare?

Vorrei che riflettessi sulla frase da te menzionata "è la cosa più bella che mi è capitata nella vita" dove lo metti il matrimonio, per tua stessa ammissione , felice e i due figli di cui sei così fiero?Prima di prendere qualsiasi decisione ti invito a riflettere sugli anni trascorsi vicino a tua moglie quando, a tuo dire, le cose funzionavano. Mi sembra che nel momento in cui lei ha avuto bisogno del tuo sostegno e della tua comprensione non sei stato in grado di darglieli. Mi rendo conto che questa può essere una mia inferenza ma, dal momento che non menzioni nessun tipo d'intervento necessario per tentare di risolvere le sue problematiche, mi sento autorizzata a farla.
Parli di lei come di una persona che, a differenza di te, ha già concluso il suo ciclo vitale e per la quale non vale la pena d'impegnarsi e lottare per lei e con lei. E' facile prendersi l'amore di una ragazza giovane che vede in te il suo probabile salvatore.Per la seconda volta ti stai comportando da egoista.
Evita di scappare dalla situazione familiare e porta tua moglie da tutti gli specialisti di cui ha bisogno non ultimo uno psicosessuologo per darle la possibilità, indipendentemente da quello che deciderai di fare tu, di riappropriarsi della sua sessualità.Per quanto riguarda la ragazza, visto che che godi di una buona posizione sociale, perchè non cerchi di aiutarla trovandole un lavoro che le permetta di ricominciare da sola una nuova vita? Sono sicura che non condividerai quanto sto per dirti, per me il tuo posto è accanto a tua moglie.
Auguri

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Fissazione

Nel linguaggio comune, quando parliamo di fissazioni, ci riferiamo a comportamenti che la persona ha sempre messo in atto, che sono diventati abituali e che la ...

News Letters

0
condivisioni