Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessualità e panico (060787)

on . Postato in Sessualità | Letto 11 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Franco 36 anni, 28.12.2002

Gentile redazione,cerco di illustrarvi brevemente il mio caso anche se per comprendermi ci vorrebbe molto spazio.
Ho sempre vissuto le mie esperienze sessuali con grande intensità e grande emotività nel senso che mi piace moltissimo avere rapporti con l'altro sesso; dopo aver avuto una relazione di otto anni con una ragazza con la quale avevo un'ottima intesa, terminata già sette anni fà, ho cominciato ad avere un numero indefinito di rapporti ed ancor oggi anche se sto con una ragazza di nove anni più giovane di me non faccio altro che tradirla regolarmente in modo mercenario.
Tutto ciò mi piace molto solo che è da un pò di tempo che quando cerco donne diverse mi viene il panico, mi si immobilizzano le gambe e mi terrorizzo insomma perche? cosa mi è successo? perchè non sono più libero? In più questa mia immobilità ed emotività mi sta creando problemi anche nella normale vita quotidiana creandomi notevoli difficoltà nel relazionarmi con gli altri distinti saluti

Chissà forse arriva un momento nella vita in cui tutto cambia e non è più come prima. Qualcuno la chiama maturità o consapevolezza di sé.
Credo che a 36 anni cominciano ad emergere bisogni diversi da quelli che si avevano prima. L'immobilità e l'emotività probabilmente rappresentano dei segnali precisi di questi cambiamenti, anche se per altri versi tutto sembra come prima.
Le difficoltà con gli altri, che prima non c'erano, possono rappresentare la necessità di cambiamento, di cercare nuovi modi di rapportarsi, più autentici e sinceri.
La vera sfida è confrontarsi con tali segnali e migliorare qualcosa di sé che non funziona più.
Le crisi che arrivano in diversi momenti nella nostra vita sono sempre crisi che ci aiutano a crescere, sono dei compiti che dobbiamo risolvere positivamente per ritrovare un equilibrio più reale.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

News Letters