Pubblicità

sessualità e rapporti di coppia (48965)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 69 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Domenico, 25anni (25.2.2002)

Salve, mi permetto tramite il vostro sito di chiedere alcune opinioni. Sono un ragazzo di 25 anni e sono fidanzato da 1 e mezzo con una ragazza di 27 anni. Affronto quotidianamente problemi di coppia con questa persona, lei dice sempre di essere stressata e di non aver voglia di fare niente. Ogni volta che provo a chiederle di avere un rapporto sessuale mi dice sempre che si sente stanca, questo anche dopo giorni e giorni che non ci vediamo. Lei lavora e non è neanche soddisfatta di quello che svolge, non ama parlare e confidarsi, in famiglia non ha rapporti nè con sua madre e nè con suo padre, il nostro fidanzamento lo tiene nascosto, si vergogna. Quindi mi faccio delle domande.... E' normale che una ragazza di 27 anni si comporti così con la sua famiglia? E' normale che non ha mai voglia di fare niente? E' normale che provo a stuzzicarla e lei non reagisce a nessun impulso ormonale? Ha sempre voglia di dormire, e non vuole parlare con nessuno.. Ho cominciato anche a dubbitare dei suoi sentimenti, ma lei dice che mi vuole molto bene...... A questo punto chiedo, come posso aiutarla? C'è un trattamento psicologico da seguire? Ho provato anche a dirgli di andare da uno specialista, ma non vuole. Cosa devo fare? Mi sento molto confuso.. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta, spero che mi sia di aiuto Cordili Saluti. Un disperato.. Caro Domenico ,capisco il tuo stato d'animo e confermo anche la risposta implicita in tutte le tue domande: no, non é normale. Allora? Potresti cercare di cambiare ottica e vedere in cosa consiste il suo "volerti molto bene". Forse puoi uscire dalla confusione e - se a tua volta le vuoi molto bene - tentare assieme a lei una consultazione di coppia presso un Consultorio o uno Psicologo sessuologo, e vedere quanto le difficoltà sono a livello personale o se é più opportuno affrontare un percorso di terapia di coppia. Se tutte queste strade non sono percorribili... é meglio prendere il coraggio a due mani e accettare che se nel rapporto non si riesce ad essere felici in due conviene desistere. Ma é tempo di agire, non di arrovellarti senza scampo nella disperazione.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Sindrome dell’arto fantasma

Il dolore della Sindrome dell'arto fantasma origina da una lesione diretta o indiretta del Sistema Nervoso Centrale o Periferico che ha come conseguenza un...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Voyeurismo

Il Voyeurismo (dal francese  voyeur che indica chi guarda, “guardone”)  è un disordine della preferenza sessuale. I voyeur sono quasi sempre uomini c...

News Letters

0
condivisioni