Pubblicità

sessualità nella coppia ( 164471 )

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 79 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sara, 60

Gentile dottore,
io vorrei porre una domanda su un argomento anzi un problema che mi sta rendendo la vita matrimoniale davvero difficile: ma è possibile che il sesso possa condizionare a tal punto la vita di una coppia?..

premetto che io e mio marito non siamo mai andati molto d'accordo su varie questioni,e siamo stati molte volte sul punto di lasciarci,ma alla fine non ci siamo mai riusciti,io ho 60 anni,lui 64 e non accetta il fatto che io per vari motivi anche psicologici non riesco anzi non sopporto di fare sesso completo con lui.

Ho cercato di affrontare questo mio probema con lui sperando in un suo aiuto o comprensione,ma niente,risultato? a volte mi tratta con molto distacco,piccoli ricatti anche economici,frecciatine ecc...che minano la mia autostima (cmq non è mai stato prodigo di complimenti con me) col risultato di farmi allontanare ancora di più da lui che cmq ha un carattere abbastanza retrogrado e un pò maschilista.In passato ho cercato di venirgli incontro e avere rapporti anche se non mi andava per niente e non era piacevole per me. Molti anni fa mi ha tradito giustificandosi poi col fatto che io ero un pò fredda a letto.

Di contro adesso mi capita anche se non sono stata mai una donna molto passionaale di sentirmi attratta sia mentalmente che fisicamente da altri uomini anche se evito di incontrarli perchè sarebbbe una tragedia a casa se lui lo scoprisse, il suo onore e la sua dignità sarebbero compromessi! mi sono innamorata o meglio infatuata di un amico e lui ha capito tutto e allora apriti cielo! è successo un parapiglia,ora non gli do più motivo di sospettare di nulla evito tutto ma non rinuncio ai piccoli e innocenti spazi che mi sono creata e che mi permettono di non pensare...Vorrei tanto ritornare a essere innamorata di lui e attratta e vivere serenamete il futuro,non siamo più dei ragazzini, ma è così difficile,non so più come comportarmi.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità



Cara Sara,
dalla descrizione si intravede una difficoltà relazionale ancor prima che sessuale.Può darsi che state insieme per abitudine e fraternamente? Dico questo poiché descrivi la relazione come distaccata e che la sessualità è vissuta come impegno più che come desiderio, e guarda strano appare con altri uomini. Consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico per capire ciò che avviene nel tuo interiore e se lo stare insieme è o non è un abitudine dopo di che prendere decisioni che possono liberare le tue fantasie e desideri. Auguri

 

(Risponde il Dott.Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 12/05/2014

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters

0
condivisioni