Pubblicità

Sessualità (2006-10-21)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 47 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anita 32

Salve. Il mio anzi il problema di mio marito credo sia diventata una vera e propria patologia.In parole povere il suo ritmo di fare sesso è, rispetto alla normalità, scarso. Abbiamo rapporti una volta al mese circa (preferibilmente di sabato o di domenica), tranne d'estate quando è in ferie e lui dice di non essere stressato dal lavoro.Lui dice che è sempre in tensione e stressato e che non è vero che non ha desiderio. Ma come è possibile? Stiamo insieme da nove anni e, tranne per i primi sei mesi, è sempre andata così, anche se siamo una coppia litigiosa io ho sempre il desiderio, lui invece quasi lo pianifica. E adesso che voglio un figlio (lui anche, così dice) come devo fare? E poi non è solo questione di figli, io mi sento sempre rifiutata, frustrata. Lui dice di non aver alcun problema ma io non ci credo per niente. Grazie per la consulenza

Gentile Anita, purtroppo lo stress quotidiano, il lavoro, gli impegni spesso si rivelano pericolosi nemici per l’attività sessuale. E molto spesso capita che sia proprio il desiderio a farne le spese. Ma è anche importante rendersi conto che non è possibile farsi condizionare in modo così forte dai problemi, è importante riuscire ad astrarsene, lasciare lo stress-per così dire-fuori dalla camera da letto. Forse è vero, in un certo senso, che suo marito non ha nessun problema, o meglio sente di non averne, ma il fatto che lei viva male questa situazione è un problema abbastanza importante da meritare di essere preso in considerazione.In situazioni come la sua consultare uno psicologo o un sessuologo per una terapia di coppia spesso ha degli ottimi risultati.

(risponde la dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

Articolo 26 - il Codice Deonto…

Con il commento all'articolo 26 (utenza e conflitti personali) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Le parole della Psicologia

Affetto

L'affetto (dal latino "adfectus", da "adficere", cioè "ad" e "facere", che significano "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega u...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

News Letters

0
condivisioni