Pubblicità

Sessualità (2006-10-21)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 283 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anita 32

Salve. Il mio anzi il problema di mio marito credo sia diventata una vera e propria patologia.In parole povere il suo ritmo di fare sesso è, rispetto alla normalità, scarso. Abbiamo rapporti una volta al mese circa (preferibilmente di sabato o di domenica), tranne d'estate quando è in ferie e lui dice di non essere stressato dal lavoro.Lui dice che è sempre in tensione e stressato e che non è vero che non ha desiderio. Ma come è possibile? Stiamo insieme da nove anni e, tranne per i primi sei mesi, è sempre andata così, anche se siamo una coppia litigiosa io ho sempre il desiderio, lui invece quasi lo pianifica. E adesso che voglio un figlio (lui anche, così dice) come devo fare? E poi non è solo questione di figli, io mi sento sempre rifiutata, frustrata. Lui dice di non aver alcun problema ma io non ci credo per niente. Grazie per la consulenza

Gentile Anita, purtroppo lo stress quotidiano, il lavoro, gli impegni spesso si rivelano pericolosi nemici per l’attività sessuale. E molto spesso capita che sia proprio il desiderio a farne le spese. Ma è anche importante rendersi conto che non è possibile farsi condizionare in modo così forte dai problemi, è importante riuscire ad astrarsene, lasciare lo stress-per così dire-fuori dalla camera da letto. Forse è vero, in un certo senso, che suo marito non ha nessun problema, o meglio sente di non averne, ma il fatto che lei viva male questa situazione è un problema abbastanza importante da meritare di essere preso in considerazione.In situazioni come la sua consultare uno psicologo o un sessuologo per una terapia di coppia spesso ha degli ottimi risultati.

(risponde la dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

News Letters

0
condivisioni