Pubblicità

Sessualità (2007-02-26)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stella 27

Gentile dottore, convivo da tre anni con un ragazzo splendido, che amo sinceramente e mi fa sentire amata. Sessualmente è sempre andato tutto bene fino a qualche mese fa, poi sono cominciati dei problemi: quando siamo vicini lui spesso ha un'erezione, mi bacia con trasporto e cominciamo i preliminari ma poi, a rapporto iniziato, perde l'erezione. In questi casi lui mi fa capire che vuole continuare, riprovare con il mio aiuto a raggiungere nuovamente l'erezione ma spesso o non ci riusciamo oppure lui viene senza raggiungerla. Questa situazione che si ripete gli sta creando parecchi complessi e mi ha confidato di avere anche provato a masturbarsi senza riuscire. Io cerco di stargli vicino il più possibile ma anche per me diventa difficile lasciarmi andare dopo tante volte in cui non ho potuto raggiungere il piacere. l'aspetto sessuale si sta affievolendo sempre più e ho paura sia che lui si inibisca ulteriormente, sia che si perda la passione per entrambi. Visto che dal punto di vista della coppia tutto è sempre andato per il meglio potrebbe trattarsi di un problema fisico? Se si, di che genere?

Cara Stella, è piuttosto raro che i problemi sessuali abbiano un’origine prettamente fisica, ma in effetti la prima cosa che il suo ragazzo dovrebbe fare è escludere possibili cause fisiche. Per esempio andando da un andrologo, e facendo tutti gli accertamenti del caso. Se non si dovessero riscontrare problemi fisici, allora è molto probabile che si tratti di un problema di origine psicologica. In tal caso, potete rivolgervi con fiducia ad un sessuologo. Il fatto che tra voi due ci sia un ottimo rapporto e una buona comunicazione vi aiuterà sicuramente in questo percorso. Auguri

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

News Letters

0
condivisioni