Pubblicità

sessualità (43031)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 219 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Francesco, 25anni (9.9.2001)

Il mio problema è la masturbazione. Per me è come una droga. Il fatto grave è che ho un'educazione cristiana e ciò mi procura seri problemi di coscienza. Tra l'altro soffro di varicocele, malattia per la quale sono già stato operato una volta. E' come se avessi 2 personalità che combattono nel mio cervello. Ma l'istinto sessuale ha sempre la meglio: quando sono su internet finisco spesso a ricercare immaggini di donne nude sempre più spinte fino a quando non raggiungo l'orgasmo! Credo che alla base di questo ci sia il mio continuo insuccesso con le ragazze. Alla mia età non sono mai stato fidanzato con nessuna nè tantomeno ho mai fatto l'amore. Sono sempre stato un tipo solitario con pochi amici durante l'adolescenza, e anche se da quando vado all'università sono riuscito a sbloccarmi nei rapporti con gli altri, ho sempre paura di essere respinto dalle ragazze. E anzi ho paura di subire in altro insuccesso! Ho bisogno di un consiglio! Aiutatemi!

Caro Francesco, come tu stesso evidenzi nella lettera, il problema di cui parli, non è solo relativo alla sfera sessuale, ma la sua origine va ricercata in una sfera più ampio, relativa alle relazioni e al proprio senso di autostuima. Evidentemente c'è nella sua personalità, come la sensazione di non essere tanto capace di sostenere la relazione con l'altro,(dove per altro non si intende solo il partner, ma anche amici, diciamo la socialità, in senso lato).
Emerge in qualche modo come un senso di paura della competizione, e ciò lo si evince dal fatto che lei non ha mai cercato di realizzare un incontro con una compagna, ma ha preferito competer con se stesso, con l'attività masturbatoria, che può essere una pratica che ha i suoi aspetti positivi, permette di con oscere il proprio corpo, le proprie reazioni, ma l'ebento problmetaico si innesca nel momento in cui quiesta opratica tende a sostituire o meglio ad evitare che il confronto avvenga con l'altro.
Penso sia utile nel tuo caso richiedere un soistegno psicologico, magari presso il conbsultorio, ed affrontare con un esperto tali problematiche.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Disturbo alimentare (154418616…

Isa21,  20     Carissimo psiconline, saró breve e cercheró di spiegare come mi sento in maniera piú chiara possibile.Vivo all'estero per st...

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Pet therapy

Con il termine pet therapy s'intende generalmente, una terapia dolce, basata sull'interazione uomo-animale. Si tratta di una terapia che integra, rafforza e co...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

News Letters

0
condivisioni