Pubblicità

sessualità (43031)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 242 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Francesco, 25anni (9.9.2001)

Il mio problema è la masturbazione. Per me è come una droga. Il fatto grave è che ho un'educazione cristiana e ciò mi procura seri problemi di coscienza. Tra l'altro soffro di varicocele, malattia per la quale sono già stato operato una volta. E' come se avessi 2 personalità che combattono nel mio cervello. Ma l'istinto sessuale ha sempre la meglio: quando sono su internet finisco spesso a ricercare immaggini di donne nude sempre più spinte fino a quando non raggiungo l'orgasmo! Credo che alla base di questo ci sia il mio continuo insuccesso con le ragazze. Alla mia età non sono mai stato fidanzato con nessuna nè tantomeno ho mai fatto l'amore. Sono sempre stato un tipo solitario con pochi amici durante l'adolescenza, e anche se da quando vado all'università sono riuscito a sbloccarmi nei rapporti con gli altri, ho sempre paura di essere respinto dalle ragazze. E anzi ho paura di subire in altro insuccesso! Ho bisogno di un consiglio! Aiutatemi!

Caro Francesco, come tu stesso evidenzi nella lettera, il problema di cui parli, non è solo relativo alla sfera sessuale, ma la sua origine va ricercata in una sfera più ampio, relativa alle relazioni e al proprio senso di autostuima. Evidentemente c'è nella sua personalità, come la sensazione di non essere tanto capace di sostenere la relazione con l'altro,(dove per altro non si intende solo il partner, ma anche amici, diciamo la socialità, in senso lato).
Emerge in qualche modo come un senso di paura della competizione, e ciò lo si evince dal fatto che lei non ha mai cercato di realizzare un incontro con una compagna, ma ha preferito competer con se stesso, con l'attività masturbatoria, che può essere una pratica che ha i suoi aspetti positivi, permette di con oscere il proprio corpo, le proprie reazioni, ma l'ebento problmetaico si innesca nel momento in cui quiesta opratica tende a sostituire o meglio ad evitare che il confronto avvenga con l'altro.
Penso sia utile nel tuo caso richiedere un soistegno psicologico, magari presso il conbsultorio, ed affrontare con un esperto tali problematiche.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. ...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

News Letters

0
condivisioni