Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessulogia (888888)

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

Andrea, 36 anni

Donna di 36 anni, vergine, estrema paura del sesso, situazione che ha portato ad annullare il nostro matrimonio, dopo sette mesi di inutili tentativi di qualsiasi tipo di approccio da parte mia. Mi sono state rinfacciate le mie (felici) esperienze sessuali con le ragazze precedenti.
La domanda é la seguente: un profondo odio verso il padre maturato e cresciuto dai quindici anni in poi (per ragioni a me sconosciute) e di conseguenza un attaccamento morboso verso la madre (anche lei pervasa da un profondo odio verso il marito e sempre presente nelle esperienze di vita più importanti di mia moglie) possono essere state le cause di questa estrema paura del sesso da parte di mia moglie? Inoltre vorrei capire la molla di certe sue frasi così offensive nei miei riguardi, in intimità, in particolare l'equiparare la dimensione del mio membro a quello di quei poveretti accatastatie perseguitati nei lager nazisti.Solo un vostro commento spassionato...Con la morte nel cuore, Grazie .

Caro Andrea, direi proprio di si, che questa alleanza con la madre contro il padre e la conseguente estrema svalutazione del maschile possano essere alla base del rifiuto della sessualità per questa donna, così come del bisogno di offendere lei nei suoi aspetti più strettamente maschili. Chiaramente un rifiuto così profondo a livello sessuale è allo stesso tempo una difficoltà estrema ad accettare il rapporto col maschile, è un’incapacità ad entrare in confidenza con l’altro da sé, un’impossibilità a viversi in situazioni di intimità e condivisione.
Insomma, alla base c’è la relazione, o meglio il rifiuto della relazione….probabilmente vissuta come un tradimento nei confronti della madre e del femminile in genere. Insomma, una situazione dal punto di vista psicologico parecchio ingarbugliata.Mi rendo conto del suo dispiacere e delle sofferenze che questa situazione possa averle causato, ma ritengo che l’annullamento di questo matrimonio sia stata per lei, Andrea, l’unica strada percorribile in una situazione così compromessa (per non dire patologica). Evidentemente questa donna avrebbe bisogno di cure, ma a volte chi più ne ha bisogno meno lo riconosce.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il decl...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

News Letters