Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (003607)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Emma, 33 anni

Gentile dottore la mia situazione è veramente difficile; vivo da 10 anni con un ragazzo con il quale sono fidanzata da 15 anni. Da ormai 3 anni non abbiamo più rapporti sessuali. In verità la situazione non era brillante neanche prima poichè i rapporti avvenivano una volta ogni 2-3 mesi e spesso si risolvevano in un fallimento continuo poichè a metà del rapporto lui si distraeva (questa è la sua motivazione) e interrompeva tutto, lasciando me in uno stato di eccitazione ovviamente non soddisfatta.
Ho sempre cercato di non far pesare questi momenti di difficoltà poichè a volte (diciamo 20 in 15 anni) il rapporto è arrivato a termine, anche spesso esclusivamente per lui. Da 3 anni ormai non mi cerca più e se gli chiedo se mi ama riisponde di si e che senza me non può vivere. Io non riesco più a sopportare questa situazione, il sesso non è tutto ma una vita senza non è accettabile, neanche con tutto l'amore del mondo. Quello che però mi fa veramente arrabbiare è la sua strafottenza davanti a questa situazione; il suo egoismo di fronte alle mie esigenze mi avvilisce...forse è più questo egoismo che non la mancanza di rapporti a ferirmi. Inoltre se affronto il discorso lui o non risponde o risolve il tutto in un "hai ragione vediamo cosa possiamo fare" ma non vede mai niente.
Come posso far si che quanto meno si decida ad affrontare il problema con un medico, con uno psicologo? Ho pensato anche in un out-out ma questo non posso negare che faccia paura anche a me. La prego mi dia un consiglio, grazie.

Gentile Emma, e' evidente che in questa situazione sara' lei a dover prendere dei provvedimenti, infatti per un uomo e' molto duro piegarsi ed ammettere di avere dei problemi sessuali evidenti come nel vostro caso, a questo punto quindi quello che puo' fare e' prendere direttamente contatto con un andrologo per una semplice visita di controllo e per escludere eventuali problemi organici del suo ragazzo visto il fatto che lamentate questi problemi sessuali da molto tempo.
Successivamente una volta appurato che il problema abbia un eventuale origine psicologica potreste riovlgervi ad un sessuologo con cui parlarne insieme e se vi e' la volonta' nella coppia sicuramente riusicrete e vivere la vostra sessualita' in modo sano. Buon lavoro.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di coppia e familglia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters