Pubblicità

Sessuologia (013102)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Paola,28 anni

Ho una storia importante con un ragazzo da 9 anni. Quando iniziammo questo rapporto io ero giovane ed ero bella, sicuramente il genere di ragazza che pur senza volerlo non poteva passare inosservata. Ci innamorammo; tutto è andato alla grande tra di noi per molti anni, abbiamo sempre avuto interessi in comune e mantenuto sempre un certo tipo di equilibrio, il sesso poi è sempre stato il massimo, ma da un paio di anni a questa parte ho notato un crescente disinteresse nei miei confronti, ne abbiamo parlato e lui nega l'evidenza. Siamo arrivati al punto che se non sono io a chiederglielo non si fa più sesso. Di certo non dipende da stress sul lavoro o cose del genere. Io mi accorgo di come guarda ragazze giovani e belle come ero io un tempo, lo stesso sguardo che usava con me. Il fatto è che lui sta maturando ed io sto invecchiando, il mio corpo cambia e credo di non piacergli (fisicamente parlando)quanto gli piacciono tutte le sue giovanissime colleghe che farebbero carte
false per una notte con lui. Le ho provate tutte! Mi sono iscritta con lui ad un corso di tango argentino, ho provato ad essere più rilassata e disponibile nel dialogo, ho acquistato biancheria intima super audace, mi sono messa a dieta, iscritta in palestra; ho sempre un aspetto curato e niente da fare! Lo amo e non voglio rinunciare a lui! Ma quello che mi chiedo è:" se adesso che non siamo nemmeno sposati già è così, poi come sarà quando lo saremo?" Io voglio riconquistarlo, esiste un modo?

Cara Paola nove anni sono un bel periodo per consentire ad una coppia di raggiungere l'intimità e la complicità necessarie per rendere ancora più ricca e coinvolgente la vita sessuale. Vivi la bellezza e il passare del tempo in maniera ossessiva e questo non ti permette di trovare altre spiegazioni alla freddezza sessuale che senti nel tuo ragazzo. Quando tra i partners la sessualità non funziona o smette di funzionare vuol dire che la relazione non è più spontanea, le dinamiche messe in atto la stanno portando all'esaurimento. Sarebbe bene chiedere l'intervento di un terapeuta della coppia.
Auguri


( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

News Letters

0
condivisioni